le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia: Martina chiarisca su import olio d'oliva da Tunisia

"Ancora uno schiaffo intollerabile al sistema agroalimentare italiano è arrivato dalla Commissione Commercio dell'Europarlamento, a cui i parlamentari italiani del PD hanno dato il loro fattivo contributo, approvando l'accesso sul mercato europeo di ben 70mila tonnellate, in due anni, di olio d'oliva prodotto in Tunisia", così in una nota i senatori di Forza Italia.

"Ancora uno schiaffo intollerabile al sistema agroalimentare italiano è arrivato dalla Commissione Commercio dell'Europarlamento, a cui i parlamentari italiani del PD hanno dato il loro fattivo contributo, approvando l'accesso sul mercato europeo di ben 70mila tonnellate, in due anni, di olio d'oliva prodotto in Tunisia" denunciano in una nota congiunta i senatori siciliani di Forza Italia, Francesco Scoma, capogruppo in Commissione Agricoltura, Bruno Alicata, Antonio d'Alì e Giovanni Mauro.
"Si tratta di un provvedimento che farà crollare il valore di mercato del prodotto italiano e che favorirà la vendita di un olio d'oliva di bassa qualità. - avvertono gli esponenti azzurri - Il ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, venga in Senato a spiegare se il governo italiano condivida questo provvedimento o se intenda, invece, porre in essere azioni efficaci per bloccarlo".
"Non è la prima volta che l'Europa prova a compromettere l'equilibrio del nostro mercato agroalimentare, vedi per esempio il provvedimento molto simile sull'immissione di arance marocchine, e non è accettabile che un gruppo importante come il PD avalli questi provvedimenti penalizzanti per l'Italia e la Sicilia in particolare. - sottolineano - Mentre censuriamo il comportamento degli europarlamentari del PD, chiediamo con forza al ministro Martina di battere un colpo, faccia vedere che esiste, lo aspettiamo in Parlamento con proposte concrete per bloccare un provvedimento inaccettabile."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: