le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia, Cardiello: SSN sostenga pazienti ustionati come il piccolo Simone

"Il Ministro della Salute intervenga per aiutare la famiglia di Simone nelle spese mediche. Per quale ragione le persone con ustioni gravi vengono escluse da un sostegno effettivo di natura economica (esenzione o rimborso delle cure) da parte del Sistema sanitario nazionale?", domanda Franco Cardiello, esponente di Forza Italia.

"Il Ministro della Salute intervenga per aiutare la famiglia di Simone nelle spese mediche" esorta in una nota Franco Cardiello, senatore di Forza Italia, riferendosi alla vicenda del bambino, residente a Macerata, che nel 2011 all'età di due anni ha riportato in un incidente domestico gravissime ustioni e ancora oggi necessita di interventi chirurgici e costosi medicinali. In una interrogazione al ministro Beatrice Lorenzin l'esponente azzurro infatti chiede: "Per quale ragione le persone con ustioni gravi vengono escluse da un sostegno effettivo di natura economica (esenzione o rimborso delle cure) da parte del sistema sanitario nazionale? - riferendo - L'Azienda sanitaria locale di Macerata ha fatto presente che non è possibile che Simone possa beneficiare di esenzioni, riduzioni o rimborsi per l'acquisto dei farmaci che gli sono indispensabili".
"Per il Ministero della Sanità pare che le cure per ustioni estese di terzo e quarto grado vengano considerate, incomprensibilmente, come 'cure estetiche' "denuncia Cardiello, osservando: "E' una palese criticità del sistema sanitario nel sostegno ai pazienti che necessitano di cure assolutamente necessarie". Il parlamentare chiede quindi alla Lorenzin "quali iniziative intenda adottare, tempestivamente, per sanare la grave deficienza."

© riproduzione riservata | online: | update: 25/11/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Forza Italia, Cardiello: SSN sostenga pazienti ustionati come il piccolo Simone
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI