le notizie che fanno testo, dal 2010

Caliendo (Fi): unioni civili per soli gay è discriminante per eterosessuali

"Forza Italia vuole disciplinare le unioni civili di tutti i cittadini, etero o omosessuali, ma esse devono essere distinte dal matrimonio. La stessa normativa non si applica agli eterosessuali, determinando un'ulteriore discriminazione: ciò che viene concesso agli omosessuali è vietato agli eterosessuali", così in una nota Caliendo, parlamentare di Forza Italia.

"Non ci può essere alcuna omologazione tra unioni civili e matrimonio. Nella disciplina delle unioni civili - spiega l'esponente di Forza Italia Giacomo Caliendo in una nota -, il Parlamento dovrà introdurre un istituto generale di diritti e doveri, che non è realizzabile solo ed esclusivamente con l'accostamento al matrimonio. Per la famiglia i costituenti con l'articolo 29 garantirono una specificità che nelle unioni civili non può essere realizzata con una sorta di gioco delle tre carte, truffaldino, nel senso che si scrive 'unioni civili' come se si trattasse di una formazione sociale ex articolo 2 della Costituzione, e poi si riconoscono i diritti nascenti dal matrimonio, una cosa estranea all'articolo 29".
"Forza Italia vuole disciplinare le unioni civili di tutti i cittadini, etero o omosessuali, ma esse devono essere distinte dal matrimonio. - chiarisce il senatore - La stessa normativa non si applica agli eterosessuali, determinando un'ulteriore discriminazione: ciò che viene concesso agli omosessuali è vietato agli eterosessuali. Ed è un errore."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: