le notizie che fanno testo, dal 2010

Brunetta (Forza Italia): Renzi toglie IMU e Tasi? Ma se PD vuole patrimoniale

"Berlusconi e Forza Italia hanno puntato sempre sulla detassazione della casa. Ci fa piacere che Renzi abbia sposato la nostra linea, peccato però che non ha i soldi per farlo ma soprattutto non ha la base politica per farlo perché il suo partito vuole mettere la patrimoniale sulla casa", così in una nota Brunetta da FI.

"Berlusconi e Forza Italia hanno puntato sempre sulla detassazione della casa, perché per noi è un catalizzatore dell'economia. Ci fa piacere che Matteo Renzi abbia sposato la nostra linea, peccato però che non ha i soldi per farlo ma soprattutto non ha la base politica per farlo perché il suo partito e i suoi gruppi parlamentari non solo non vogliono questo tipo di detassazione ma vogliono mettere la patrimoniale sulla casa, e quindi Renzi chiacchiera a vuoto" sottolinea in una nota Renato Brunetta, in merito all'annuncio del premier che ha promesso che dal 2016 sarà eliminata IMU e Tasi.
"Il settore edilizio in Italia è un settore fondamentale per la nostra economia, per la nostra occupazione ed è un settore trainante: un euro speso in edilizia si trasforma in due euro e mezzo di indotto attivato rispetto a tutta l`economia. - riflette ancora il deputato forzista - L'82-85 per cento delle famiglie italiane vive nella casa di proprietà. Casa vuol dire manutenzione, casa vuol dire mobili, casa vuol dire capacità di attivare gli altri settori dell`economia. Noi le tasse sugli immobili le abbiamo tolte, la sinistra ci ha sempre combattuto, e da Monti in poi, compreso Renzi, le tasse sulla casa, da quando c'era Berlusconi, sono state triplicate".
"Noi pagavamo allora, prima casa e seconda casa e capannoni, all'incirca 10 miliardi di euro complessivi, adesso siamo oltre i 30 e si sta andando verso i 40 miliardi di gettito del settore, con il bel risultato che il valore patrimoniale delle case degli italiani si è ridotto del 30-40 per cento, e il settore ha perso 300-400mila addetti. - conclude Brunetta - E' dentro il DNA della sinistra colpire i patrimoni e soprattutto colpire il patrimonio che si vede che è la casa degli italiani".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: