le notizie che fanno testo, dal 2010

Bernini (Forza Italia): su vicenda banche evidente conflitto d'interessi

"Sul salvataggio delle quattro banche il Governo continua a mostrare improvvisazione e mancanza di serietà, ovvero una disastrosa incapacità di risolvere un problema che proprio l'esecutivo ha contribuito a creare", spiega in una nota Anna Maria Bernini, senatrice forzista.

"Sul salvataggio delle quattro banche il Governo continua a mostrare improvvisazione e mancanza di serietà - riflette in un comunicato la senatrice di Forza Italia Anna Maria Bernini -, ovvero una disastrosa incapacità di risolvere un problema che proprio l'esecutivo ha contribuito a creare. Spiace sottolineare che l'intera vicenda si caratterizza in maniera sempre più evidente per i conflitti d'interesse che si sono manifestati in tutti i passaggi più significativi. Dalla storicizzata e costante politicizzazione delle nomine dei vertici degli Istituti alle modalità e tempistiche del collocamento dei titoli, dall'incentivazione al personale per disfarsi delle obbligazioni secondarie fino alle decisioni prese dal Governo. Decisioni tardive, pasticciate e incomplete. Tutti aspetti che hanno contribuito a gettare nel panico migliaia di onesti risparmiatori. Di fronte a conseguenze così tragiche ed enormi, dovremmo forse accontentarci delle rassicurazioni di Delrio che autocertifica l'assenza di conflitti di interesse del ministro Boschi? Il conflitto, con buona pace del Governo, c'è ed è evidente. Lo hanno capito tutti, risparmiatori compresi. Purtroppo, troppo tardi."

© riproduzione riservata | online: | update: 14/12/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Bernini (Forza Italia): su vicenda banche evidente conflitto d'interessi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI