le notizie che fanno testo, dal 2010

Bernini (Forza Italia): 0,2 di crescita PIL è un segnale di allarme

"Lo 0,2 di crescita, in una fase in cui la BCE di Mario Draghi funge da stampella per le economie europee è un segnale di allarme" osserva Anna Maria Bernini, senatrice di Forza Italia, commentando i dati dell'Istat.

"Suggerirei al presidente Matteo Renzi di uscire dalla televendita e di applicarsi di più all'impietosa realtà. Se infatti il suo tentativo era quello di mandare in onda uno spot su dati economici letti ad arte alla vigilia dell' appuntamento di Cernobbio, le parole del presidente di Confindustria sono la dimostrazione che la televendita era grossolana e mal riuscita. Lo 0,2 di crescita, in una fase in cui la BCE di Mario Draghi, come ricorda Squinzi, funge da stampella per le economie europee, non solo non e' un dato paragonabile - come fa Renzi- agli anni in cui l' ombrello della Banca Centrale non c'era, ma è un segnale di allarme" osserva Anna Maria Bernini, senatrice di Forza Italia, commentando i dati dell'Istat sul PIL.
"E Renzi dovrebbe saperlo, visto che nel suo DEF aveva ipotizzato una crescita molto maggiore. - ricorda quindi la Bernini - Il che significa che, al netto di Draghi, le riforme di questo governo sono inconsistenti per l' economia reale e per la vita dei cittadini."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: