le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi: Giovanni Toti Consigliere politico Forza Italia. Ma in Statuto c'è

Silvio Berlusconi poco tempo fa aveva chiarito che Giovanni Toti non sarebbe diventato Coordinatore Unico di Forza Italia anche perché la figura non è prevista nello Statuto del movimento. Oggi il Cavaliere nomina Toti Consigliere politico, ma anche tale figura non risuolta nello Statuto, almeno per il momento.

Forza Italia, in una nota, informa che il Presidente Silvio Berlusconi ha nominato Enrico Lillo, Presidente del Comitato Regionale del Trentino Alto Adige; Gianfranco Rotondi, Commissario per la Regione Molise; Alessandro Cattaneo, Responsabile formazione amministratori locali e Andrea Mandelli, Responsabile dei rapporti con le professioni. Ma il nome che salta maggiormente agli occhi è ovviamente quello di Giovanni Toti, che diventa Consigliere politico di Forza Italia. Da tempo si rincorrono le voci su Toti, ormai ex direttore del Tg4, come prossimo delfino di Silvio Berlusconi. Solo poco tempo fa, Berlusconi aveva cercato di smorzare i malumori della "vecchia" classe dirigente di Forza Italia precisando che "non c'è mai stata alcuna intenzione di procedere alla nomina di un Coordinatore Unico di Forza Italia, figura peraltro non prevista dallo Statuto del nostro Movimento". Allo stesso tempo, il Cavaliere sottolineava come però non bisognava "avere timore di aprire le porte" di Forza Italia "alle risorse nuove che si affacciano, e che vogliono dare il loro contributo". Tra le risorse a cui Berlusconi sembra voler attingere con maggior profitto c'è appunto Giovanni Toti, anche se a ben vedere nello Statuto di Forza Italia anche la figura del Consigliere politico non pare essere stata prevista, almeno per il momento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: