le notizie che fanno testo, dal 2010

Vettel domina a Singapore. Alonso: "Ferrari terza auto del Mondiale"

Il tedesco della Red Bull è sempre più vicino alla conquista del Mondiale che potrebbe arrivare nel prossimo GP a Suzuka. Niente podio per le Ferrari di Alonso, solo quarto, e di Massa che accusa Hamilton per l'incidente che ha causato il suo nono posto finale. "Non usa il cervello" ha detto il brasilina riferendosi al pilota della McLaren.

Sebastian Vettel dovrà ancora aspettare l'ultimo punto per esultare ufficialmente. Intanto si gode l'ennesimo dominio scaturito dalla superiorità della sua Red Bull, più veloce di tutti anche a Singapore. Nel circuito notturno di Marina Bay il tedesco parte in pole e domina la gara davanti alla McLaren di Jenson Button, che chiude al secondo posto, al compagno Mark Webber e alla Ferrari di Alonso, solo quarto. Lo spagnolo, visibilmente amareggiato, commenta che la ross "al momento, è la terza macchina in ordine di prestazione". La McLaren di Hamilton, infatti, si è piazzata dietro Alonso solo a causa di un incidente accaduto con l'altro ferrarista, Felipe Massa, costretto tra l'altro ad accontentarsi della nona posizione. Una gara compromessa per il brasiliano che, ancora infuriato con il britannico lo accusa di "non usare il cervello". "Non lo fa in qualifica, quindi potete immaginare in gara - ha continuato Massa, imbestialito - Avrebbe potuto causare un grosso incidente. Lui ha pagato per il contatto, ma questo è il problema: non capisce, anche scontando le penalità". Subito dietro ad Hamilton si segnala la buona presatazione della Force India di Paul Di Resta, davanti alla Mercedes di Nico Rosberg. Adrian Sutil finisce in ottava posizione davanti al brasiliano della Ferrari che precede il messicano Sergio Perez.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: