le notizie che fanno testo, dal 2010

Rieti: scoperto disboscamento nel Parco del Gran Sasso

"Un vero e proprio sbancamento che aveva provocato il disboscamento di alberi completamente eradicati e generato grandi cumuli di terra e rocce. È quanto hanno scoperto i Forestali del Comando Stazione di Amatrice (RI), durante lo svolgimento di un servizio mirato a prevenire i reati ambientali all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga", segnalano in un comunicato dalla Forestale.

"Un vero e proprio sbancamento che aveva provocato il disboscamento di alberi completamente eradicati e generato grandi cumuli di terra e rocce. È quanto hanno scoperto i Forestali del Comando Stazione di Amatrice (RI), durante lo svolgimento di un servizio mirato a prevenire i reati ambientali all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga" riferisce in un comunicato la Forestale.
Il CFS poi espone: "Nei pressi della frazione di Sant'Angelo hanno notato un uomo su una ruspa intento a movimentare del terreno e, dopo aver richiesto le autorizzazioni, hanno realizzato che ne era completamente privo. Dai rilievi effettuati è emerso che 25 alberi erano stati eradicati e la superficie sbancata era pari a mille metri quadrati. È scattato pertanto il sequestro preventivo della ruspa, del terreno interessato dai lavori, delle piante e delle ceppaie sradicate. Il sequestro è stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Rieti. L'uomo, un imprenditore agricolo, è stato segnalato all'Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere delle presunte violazioni ambientali, aggravate in quanto commesse all'interno di un'area protetta. Saranno comminate anche sanzioni amministrative per migliaia di euro, previste dalla normativa nazionale, regionale e da quella vigente all'interno del Parco nazionale."
"L'azione di vigilanza da parte del Comando Stazione Forestale di Amatrice (RI) è stata intensificata in questi giorni che anticipano le festività Natalizie - spiegano al termine della nota le Giubbe Verdi -, al fine di garantire una maggiore tutela ambientale all'interno dei confini del Parco."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: