le notizie che fanno testo, dal 2010

Parco Nazionale delle Cinque Terre: sequestrata costruzione abusiva in uliveto

"Durante il servizio di controllo territoriale, gli agenti del Corpo forestale dello Stato in servizio nel Parco Nazionale delle Cinque Terre hanno individuato l'esecuzione di lavori edilizi abusivi all'interno di un uliveto, nel centro edificato di Monterosso al Mare, scoprendo la costruzione di un edificio non ancora ultimato, mascherato alla vista con coperture artificiali", si divulga in un comunicato del CFS.

"Durante il servizio di controllo territoriale, gli agenti del Corpo forestale dello Stato in servizio nel Parco Nazionale delle Cinque Terre hanno individuato l'esecuzione di lavori edilizi abusivi all'interno di un uliveto, nel centro edificato di Monterosso al Mare, scoprendo la costruzione di un edificio non ancora ultimato, mascherato alla vista con coperture artificiali" aprono con una nota i Forestali.
"Gli interventi, eseguiti senza alcun titolo edilizio, né autorizzazionepaesaggistica e sismica, erano mirati a realizzare un nuovo fabbricato, costituito da più corpi, completo di pertinenze, all'interno di un uliveto inedificabile, in località Mesco, a poche centinaia di metri dalla spiaggia di Fegina. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, verificata la trasformazione in corso hanno immediatamente sequestrato il cantiere, per impedire il procedere dei lavori ed il conseguente protrarsi del reato, nonché segnalato all'Autorità Giudiziaria e sanzionato amministrativamente i responsabili. Dalle verifiche condotte presso l'Ufficio Tecnico comunale, è emerso che nel terreno non vi erano immobili preesistenti e che per l'opera non esisteva alcun titolo abilitativo, per cui, da parte del Comune è stato disposto il ripristino dello stato dei luoghi" diffonde in conclusione il CFS.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: