le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: entro l'anno 400 nuovi ispettori Forestale contro xylella e Terra dei Fuochi

"Si potranno avere anticipatamente disponibili sul territorio 400 ispettori del Corpo Forestale dello Stato per fronteggiare le emergenze xylella e Terra dei Fuochi" annuncia il MoVimento 5 Stelle, commentando positivamente una risoluzione approvata oggi in Commissione Agricoltura.

"Si potranno avere anticipatamente disponibili sul territorio 400 ispettori del Corpo Forestale dello Stato per fronteggiare le emergenze xylella e Terra dei Fuochi" annuncia il MoVimento 5 Stelle, commentando positivamente una risoluzione approvata oggi in Commissione Agricoltura che prevede la conclusione anticipata del Corso "Fiume Brembo" in modo da avere disponibili entro l'anno, anziché a febbraio 2016, i quattrocento allievi e futuri neoispettori del Corpo Forestale dello Stato. In una nota i parlamentari pentastellati spiegano di aver votato favorevolmente alla risoluzione poiché riconoscono il ruolo fondamentale delle donne e uomini del Corpo Forestale dello Stato nella tutela del patrimonio naturalistico e nella prevenzione dei crimini ambientali. Massimiliano Bernini, deputato del M5S in Commissione Agricoltura, però ricorda che "ancora oggi regna l'incertezza sul destino degli 8000 donne e uomini del CFS" colpiti dalla riforma della pPbblica Amministrazione, concludendo: "Tuttora si parla di un accorpamento con i Carabinieri, ovvero della una militarizzazione di una forza di polizia ad ordinamento civile. Un assorbimento che, temiamo, farà perdere le competenze agroambientali del CFS dando la precedenza alle funzioni di ordine pubblico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: