le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendio pineta Fiumicino presso aeroporto. Forse doloso

"Un rogo è divampato nelle prime ore dei questo pomeriggio nella Pineta Coccia di Morto a ridosso dell'Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci nel Comune di Fiumicino", rendono pubblico dal CFS. Il sindaco di Fiumicino fa notare invece che "le fiamme si sarebbero propagate da 2-3 punti diversi, anche lontani tra di loro, il che farebbe pensare a una probabile origine dolosa dell'incendio".

"Un rogo è divampato nelle prime ore dei questo pomeriggio nella Pineta Coccia di Morto a ridosso dell'aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci nel Comune di Fiumicino" rende noto attraverso un comunicato il Corspo Forestale dello Stato.
"Al momento per fronteggiare l'incendio stanno operando due elicotteri della Regione Lazio uno della Forestale e anche due Canadair della Protezione Civile. La direzione delle operazioni di spegnimento è effettuata congiuntamente dal Corpo forestale dello Stato e dei Vigili del Fuoco. Chiuso anche a causa della colonna di fumo il traffico aereo dell'aeroporto. Le fiamme - precisa al termine il CFS -, a causa del forte vento, si sono propagate alla pineta nei pressi di Focene. Il comune di Fiumicino fa sapere che al momento via Coccia di Morto è interrotta. La superficie interessata dall'incendio, circa 40 ettari, ricade in un'area protetta di 16mila ettari. Sul posto anche il personale del Nucleo Investigativo Antincendio Boschivo (NIAB) del Corpo forestale dello Stato per appurare le cause dell'innesco."
Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, fa notare invece che "le fiamme si sarebbero propagate da 2-3 punti diversi, anche lontani tra di loro, il che farebbe pensare a una probabile origine dolosa dell'incendio". Alitalia, che proprio oggi ha informato che è pronta a lasciare l'aeroporto di Fiumicino se questo "continuerà a puntare su compagnie low cost e servizi mediocri" visto che ormai i "problemi sono strutturali", rende noto che potrebbero esserci ritardi e cancellazioni dei voli.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: