le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendio pineta Fiumicino, Forestale: rogo partito da un cumulo di rifiuti

"È stato fatto il punto sulle indagini relative all'incendio che è divampato ieri a Fiumicino nella Pineta di Coccia di Morto. I rilievi hanno evidenziato che l'area di insorgenza del rogo è unica, posta in Via del Pesce Luna, bordo strada", viene diffuso in un comunicato dal CFS.

Si è appena concluso oggi "l'incontro presso la Procura della Repubblica di Civitavecchia - comunicano i Forestali -, tenuto dal Procuratore Capo Gianfranco Amendola al quale hanno partecipato il Capo del Corpo forestale dello Stato Cesare Patrone accompagnato dal Comandante Regionale per il Lazio e dal Comandante Provinciale di Roma. È stato fatto il punto sulle indagini relative all'incendio che è divampato ieri a Fiumicino nella Pineta di Coccia di Morto."
"I rilievi in corso effettuati dal personale specializzato del Nucleo Investigativo Antincendio Boschivo (NIAB) del Corpo forestale dello Stato - precisa poi il CFS -, che si è avvalso del Metodo scientifico delle Evidenze Fisiche, hanno evidenziato che l'area di insorgenza del rogo è unica, posta in Via del Pesce Luna, bordo strada, in un'area fortemente degradata e disseminata da numerosi cumuli di rifiuti abbandonati, sia di natura domestica che industriale."
"Le fiamme - viene esposto in conclusione del comunicato dalle Giubbe Verdi -, trasportate dal forte vento, hanno rapidamente percorso prima gli arbusti della macchia mediterranea limitrofa, per poi interessare la vicina pineta raggiunta in più punti da faville incandescenti prodotte dagli arbusti e dalle canne di Arundo donax distaccatesi per effetto spotting che hanno dato origine a diversi focolai all'interno della pineta. Verosimilmente, il vento ha determinato la rapida propagazione delle fiamme. Circa la natura, dolosa o colposa, dell'incendio si attende ora l'esisto degli ulteriori accertamenti."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: