le notizie che fanno testo, dal 2010

Flavio Briatore: Billionaire non chiude, lo vendo. Troppe tasse

Flavio Briatore precisa che il Billionaire non chiude, ma viene venduto, che di fatto però è un po' la stessa cosa. Finiti i tempi d'oro del turismo vip in Sardegna, ora Briatore annuncia che investirà solo all'estero.

Flavio Briatore non chiude, ma vende il "Billionaire" storico locale della Costa Smeralda inaugurato nel 1998 e dove hanno fatto capolino, almeno una volta, tutti i vip che contano, e pure quelli che contano un po' di meno.
Ma questa volta a fare i "conti" è proprio Flavio Briatore, che afferma chiaro e tondo come che in Italia non investirà più, e il 2012 sarà l'ultimo a Porto Cervo, e questo perché "imprenditori italiani sono strozzati dalle tasse".
Il marchio "Billionaire" continerà invece a vivere a Montecarlo, Marbella, Istanbul, Ibiza e perfino Bodrum, in Turchia, e "presto anche Dubai e Las Vegas", anche perché da ora in avanti Briatore investirà solo "all'estero, tanto il nostro è un Paese che se possiedi una barca e arrivi in porto per attraccare, o sei un bandito o sei un ladro".
"L'Italia è in crisi come gli altri Paesi europei" fa notare quindi Briatore, sempre nel corso dell'intervista a "Chi", ma "da noi si pagano in assoluto le tasse più alte" e quindi non ha senso "andare avanti".
"Noi diamo opportunità e posti di lavoro, ma ottenere dei permessi è sempre una lotta" insiste Flavio Briatore, precisando di trovare presto un acquirente che prometta di mantenere gli oltre 200 dipendenti, anche se, è l'ultima frecciata dell'imprenditore, "in Italia si fa di tutto per mandare via i turisti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: