le notizie che fanno testo, dal 2010

Tennis, WTA Auckland: Pennetta sconfitta dalla schiena, vince la Zheng

Flavia Pennetta è stata costretta al ritiro nella finale del torneo di Auckland, Nuova Zelanda, a causa di un problema alla schiena. Al momento del ritiro la tennista azzurra era in vantaggio 6-2, 3-6, 0-2 dopo 1h35' di gioco che l'aveva vista dominare.

Flavia Pennetta esce sconfitta dalla sfortuna nella finale del torneo WTA di Auckland. La tennista azzurra è stata costretta al ritiro contro la cinese Zheng Jie a causa di un problema alla schiena sul punteggio di 6-2, 3-6, 0-2 dopo 1h e 35' di gioco. Il destino ha voluto che Flavia non portasse a termine il primo torneo della stagione, dopo che la pioggia aveva rinviato di 22 ore la finale (alla fine giocata su un campo indoor). Rabbia e delusione doppia per la brindisina, numero 4 nel ranking WTA, visto che fino a quel momento era dominatrice del match. L'intervento del fisioterapista c'è stato già al primo cambio di campo anche se il dolore le toglie solo la spinta nel servizio che non le impedisce di vincere cinque game consecutivi. Nel terzo set, sul 2-0 a favore dell'azzurra, Flavia decide di fermarsi, anche in vista dell'Australian Open a Melbourne del prossimo 16 gennaio dove andrà in scena il primo Slam stagionale. "E' stato una grande torneo - ha ammesso la Pennetta durante la cerimonia di premiazione - Ho giocato molto bene durante tutta la settimana, peccato per questo dolore alla schiena che mi ha costretto al ritiro". "Se non ci fossero stati gli Australian Open così vicini - ha continuato la 29enne pugliese - forse potevo rischiare, ma è meglio così". Meglio ora che in mezzo alla stagione, penserà forse qualche tifoso, soprattutto in vista delle Olimpiadi di Londra.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# finale# Flavia Pennetta# Londra# Olimpiadi# schiena# vista# WTA