le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiom: a volte ritorna, in fabbrica a Pomigliano. Incubo di Marchionne

La Fiom torna in fabbrica e per Marchionne ricomincia l'incubo del sindacato "avverso" all'interno dello stabilimento. Secco Landini: "Condannata la Fiat per comportamento antisindacale, fallisce il tentativo di tenere la Fiom e i suoi lavoratori fuori dalla fabbrica". Ed è tutto un programma.

Il Segretario generale delle Fiom-CGIL Maurizio Landini è molto soddisfatto per la sentenza del Tribunale di Torino che sancisce il "ritorno" di Fiom nella fabbrica di Polmigliano, ma d'altra parte anche la validità dell'applicazione del cosiddetto "contratto separato". Molti osservatori hanno infatti sottolineato come questa sentenza sia in realtà una "vittoria a metà" delle due parti (Fiat e Fiom), anche se è chiaro che, da parte di Fiom, essere di nuovo in fabbrica "senza vincolo alcuno" significa rimettersi a "combattere dall'interno". Per questo Landini sottolinea che "Il Tribunale di Torino condanna la Fiat per comportamento antisindacale e gli ordina di riconoscere alla Fiom-Cgil tutta la disciplina prevista dallo Statuto dei Lavoratori" e che quindi "si ripristina così la libertà sindacale e il diritto di chi lavora di scegliere il proprio sindacato". Questo per il leader di Fiom Cgil sta a significare che è "fallito il tentativo della Fiat, attraverso le newco e gli accordi separati, di tenere la Fiom, i suoi delegati ed i suoi iscritti fuori dalle sue fabbriche". Per quanto riguarda la decisione del Tribunale sull'accordo di Pomigliano Landini non ha tentennamenti: "Il Tribunale ha, peraltro, ritenuto legittimi gli accordi di Pomigliano, ma questo non comporta né la necessità della Fiom di sottoscriverli, cosa che non faremo, né impedisce ai singoli lavoratori, che lo vorranno fare, di intentare cause individuali per ottenere la piena tutela dei propri diritti". Così, osserva la Fiom, la sentenza è "una buona notizia per le lavoratrici e i lavoratori della Fiat".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Fiat# Fiom# libertà# Maurizio Landini# Pomigliano# Torino