le notizie che fanno testo, dal 2010

Diabete: Lorenzin dia ok a farmaci innovativi, dicono medici di famiglia

La Fimmg commenta l'interrogazione di Federico Gelli al ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

«Non è più accettabile che l'Italia sia l'unico paese d'Europa in cui l'accesso ai farmaci innovativi per la cura dei pazienti diabetici è gravemente limitato perché ai medici di famiglia ne viene impedita la prescrizione», denuncia in una nota Fiorenzo Corti, vicesegretario nazionale della Fimmg e componente del gruppo di lavoro Medicina generale-Aifa, assieme a Walter Marrocco, responsabile scientifico della Federazione italiana dei medici di medicina generale.

«Esprimiamo grande soddisfazione per i contenuti dell'interrogazione dell'onorevole Federico Gelli alla ministra Beatrice Lorenzin in merito alla necessità di consentire la prescrizione di farmaci innovati per il diabete da parte della medicina generale - prosegue Corti - ma la soddisfazione maggiore la potranno esprimere gli oltre 2 milioni di pazienti diabetici ai quali, come sottolinea Gelli nell'interrogazione, di fatto è impedito l'accesso alle terapie che consentono una riduzione della morbilità e mortalità cardiovascolare». «Ci auguriamo - conclude - che nel prossimo incontro del gruppo di lavoro Medicina generale Aifa già si possano annunciare ufficialmente le modalità per l'avvio dell'attività prescrittiva».

© riproduzione riservata | online: | update: 19/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Diabete: Lorenzin dia ok a farmaci innovativi, dicono medici di famiglia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI