le notizie che fanno testo, dal 2010

Atto di indirizzo della Medicina Fiscale: troppe criticità, dice Fimmg

La Fimmg sulla stipula delle convenzioni tra l'Inps e i medici di medicina fiscale.

"Abbiamo ricevuto in queste ore dal Ministero del Lavoro lo schema di Atto di indirizzo per la stipula delle convenzioni tra l'Inps e i medici di medicina fiscale. Molteplici sono le criticità e le contraddizioni: per arrivare ad una convenzione che ottimizzi il servizio, rispondendo alle esigenze del Polo unico della Medicina fiscale, dando nel contempo alla categoria una stabilità di incarico, saranno necessarie importanti modifiche al testo ricevuto" viene chiarito in una nota dalla Fimmg.
"Dove è finita la tanto richiesta fidelizzazione dei medici fiscali? Questa bozza di Atto di Indirizzo - si sottolinea - rende i medici fiscali ancora più precari di oggi, senza alcuna garanzia di un dignitoso compenso e senza le minime tutele previste per le analoghe convenzioni del SSN".
"Sono state disattese le conclusioni dell'indagine conoscitiva della Commissione Affari Sociali della Camera e il parere della Commissione Affari Costituzionali del Senato che, come la Fnomceo, sottolineava tra le priorità da inserire nell'Atto di Indirizzo anche la previsione di un Accordo Collettivo Nazionale. - si specifica - Su queste criticità si concentreranno le osservazioni e le modifiche al testo che le organizzazioni sindacali come previsto invieranno nei prossimi giorni, auspicando un pieno accoglimento per far si che la riforma del Polo Unico non diventi un flop e una beffa per la categoria."

© riproduzione riservata | online: | update: 14/07/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Atto di indirizzo della Medicina Fiscale: troppe criticità, dice Fimmg
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI