le notizie che fanno testo, dal 2010

Mondiali 2014, Inghilterra Italia: a Manaus manca erba. Spray verde in campo

Il sindacato mondiale dei calciatori professionisti (Fifpro) avverte che il campo di Manaus, dove sabato 14 giugno l'Italia esordirà ai Mondiali 2014 in Brasile scontrandosi con l'Inghilterra, "non è di qualità", poiché mancherebbero ciuffi d'erba. Per risolvere il problema, sembra che sia stato sufficiente colorare con vernice spray verde il campo.

Per far giocare un gruppo di ragazzini dilettanti il campo da calcio deve rispettare determinati requisiti, senza i quali si rischiano anche multe molto salate. Se invece mancano ciuffi di erba nel campo dove si giocano i Mondiali, sembra che basti un po' di vernice spray verde per risolvere il problema. Il sindacato mondiale dei calciatori professionisti (Fifpro) avverte che il campo di Manaus, dove domani l'Italia esordirà ai Mondiali 2014 in Brasile scontrandosi con l'Inghilterra, "non è di qualità". Il terreno di gioco sarebbe particolarmente asciutto e, soprattutto vicino ad una delle due porte, mancherebbe l'erba, almeno quella verde. "Nessuno vuole vedere soffrire i giocatori e, più in generale, lo spettacolo" sottolineerebbe Fifpro. Ma per lo spettacolo, sembra che il problema sia stato in poco tempo risolto, visto che Natalie Pirks, corrispondente della Bbc, avrebbe immortalato alcuni addetti alla manutenzione dell’Arena Amazzonia colorare di verde il campo da calcio. Per la Fifa, comunque, quello di Manaus sarebbe solo "un problema estetico", mentre il team che gestisce la manutenzione dei campi assicura che "il fertilizzante sta per arrivare". Per quanto potente, difficilmente però riuscirà a far crescere l'erba prima della mezzanotte (ora italiana) di domani, sabato 14 giugno, quando a Manaus scenderanno in campo Inghilterra-Italia. Nella speranza che dopo i 90 minuti di gioco gli azzurri non usciranno "verdi" di rabbia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: