le notizie che fanno testo, dal 2010

Iveco chiude 5 stabilimenti e taglia 1075 dipendenti. Non investimenti

L'ad di Iveco annuncia che 5 stabilimenti in Europa della società del gruppo Fiat saranno chiusi, spiegando però che "gli investimenti non saranno tagliati". Per adesso, solo i lavoratori.

Iveco, società del gruppo Fiat che produce camion, annuncia che chiuderà 5 stabilimenti in Europa entro il 2012. Ad anticipare la decisione Alfredo Altavilla, amministratore delegato della società, nel corso della presentazione del nuovo camion Stralis.
I 5 stabilimenti Iveco che chiuderanno sono quello francese di Chambery , quelli tedeschi di Weisweill e Ulm (in quest'ultimo nascerà un centro antiincendio) e quelli austriaci di Graz e di Goerlitz.
"Sono misure dolorose ma servono a rafforzare l'azienda nel suo complesso" afferma Altavilla, spiegando cge l'Iveco "non ha smesso di migliorare l'offerta di prodotto e non ha tagliato investimenti".
Ad essere tagliati, infatti, solo 1.075 lavoratori, ma l'ad di Iveco promette: "Quando ci sarà la ripresa i mercati ci troveranno pronti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Europa# Fiat