le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiat taglia 500 milioni d'investimenti in UE. A rischio Punto e Bravo?

La Fiat annuncia che, a causa del crollo della domanda, taglierà ben 500 milioni di investimenti in Europa. A rischio il lancio della nuova Grande Punto e della nuova Bravo?

Fiat taglierà 500 milioni di euro di investimenti in Europa, previsti per il 2012, e questo, si spiega, a causa del crollo della domanda.
A maggio il Lingotto ha avuto un calo del 12,1% mentre da gennaio a maggio la diminuzione è del 16,6% con una quota scesa dal 7,4 al 6,7 per cento.
"La riduzione della spesa in conto capitale è di circa mezzo miliardo di euro rispetto a quanto abbiamo programmato lo scorso anno per il 2012 in Europa" spiega infatti l'a.d. del Lingotto Sergio Marchionne, nel corso di una intervista a Bloomberg TV a margine dell'assemblea annuale dell'Acea a Madrid, ripresa da Automotive News.
A causa di questi tagli, quindi, è possibile che la Fiat riconsideri anche il lancio di modelli come la nuova Grande punto, che attualmente viene prodotta a Melfi, e la nuova Bravo, realizzata invece a Cassino.
Marchionne non si sbilancia per quanto riguarda la ripresa dell'economia europea, sottolineando che questa dipende da diversi fattori, tra loro collegati, come "la Grecia, l'andamento dell'euro - e non da ultimo - come l'Europa sosterrà la crescita".
"Senza un quadro comune europeo, l'Italia e la Spagna non resisteranno alle pressioni dei mercati" aggiunge poi Sergio Marchionne, precisando: "sono assolutamente sicuro che entrambi i Paesi eventualmente ce la faranno, ma il grandissimo calvario che stiamo attraversando lo supereremo solo con l'impegno di tutti i Paesi europei.
il gruppo Fiat ha perso ancora quote di mercato: a maggio il Lingotto ha consegnato ai clienti (comprese Chrysler e Jeep) 82,500 vetture , con un calo del 12,1% e una quota del 7,2% (dal 7,5% del 2011); da gennaio a maggio la diminuzione è del 16,6% con una quota scesa dal 7,4 al 6,7 per cento .

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: