le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiat, accordo rinnovo contratto: 260 euro una tantum, anche a cassintegrati

I sindacati Fim, Fismic, Uilm, Ugl e associazione Quadri hanno trovato con Fiat l'accordo per il rinnovo del contratto specifico di primo livello, prevedendo una una tantum da 260 euro nel mese di luglio, anche per i 30mila cassintegrati. La Fismic anticipa che il contratto Fiat abbandonerà "definitivamente la logica del contratto tipo Federmeccanica".

I sindacati Fim, Fismic, Uilm, Ugl e associazione Quadri hanno trovato con Fiat l'accordo per il rinnovo del contratto specifico di primo livello. Il testo prevede una una tantum da 260 euro nel mese di luglio agli 86mila lavoratori per il 2014, compresi i 30mila cassintegrati. Il rinnovo del contratto Fiat dovrebbe avere durata triennale. L'intesa "è il risultato di tutti gli sforzi fatti dall'azienda per trovare una soluzione prima della pausa estiva" spiega un portavoce della Fiat. Il prossimo incontro tra Fiat e sindacati è previsto per il 22 settembre, nella speranza di arrivare alla firma entro ottobre. "E’ molto positivo - sottolinea il Segretario Generale della Fismic, Roberto Di Maulo - che si dia la una tantum a luglio e a tutti i lavoratori, compresi i cassintegrati. E’ l’unica fabbrica al mondo dove avviene questo e la Fismic è pienamente soddisfatta che ci sia questo importante elemento di solidarietà". Il sindacalista anticipa che il contratto Fiat abbandonerà "definitivamente la logica del contratto tipo Federmeccanica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: