le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiat Chrysler: ok fusione. Marchionne: obiettivo vendere 7 milioni di auto l'anno

Da oggi nasce ufficialmente la FCA, Fiat Chrysler Automobiles. L'assemblea degli azionisti Fiat ha approvato la fusione transfrontaliera per incorporazione nella sua controllata olandese interamente posseduta Fiat Investments. Soddisfazione da parte di John Elkann e Sergio Marchionne.

Il gruppo Fiat comunica che oggi l'assemblea degli azionisti ha approvato la fusione transfrontaliera per incorporazione della Fiat nella sua controllata olandese interamente posseduta Fiat Investments, assumendo di fatto la denominazione di Fiat Chrysler Automobiles. Aprendo l'assemblea dei soci, il presidente della Fiat, John Elkann, ha ricordato i 115 anni di storia del Gruppo, sottolineando però: "Ma oggi vogliamo guardare avanti, a quello che possiamo, e vogliamo, essere nei prossimi anni". Elkann ha quindi assicurato: "Essere nel mondo non significa diventare indifferenti ai contesto locali, cioè ai diversi luoghi dove Fca opera. In Italia, dove la nostra storia è iniziata e dove vogliamo continuare a essere protagonisti attivi, e anche nel mondo". L'amministratore delegato di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, è convinto del fatto che "la Fiat è pronta a compiere il salto di qualità. - precisando - Siamo radicati nei territori in cui operiamo e vogliamo svolgere un ruolo attivo nello sviluppo delle comunità insieme alle quali abbiamo pianificato la nostra crescita" Marchionne afferma inoltre: "In tutte le scelte che abbiamo fatto e che faremo cerchiamo sempre il giusto equilibrio tra logica di profitto e responsabilità sociale, tra ritorno economico e sviluppo sostenibile". L'obiettivo della Fca è quello di fare in 5 anni un'azienda con ricavi superiori a 130 miliardi di euro, un utile operativo di circa 9 miliardi di euro (tre volte quello dell'anno scorso) e un utile netto di circa 5 miliardi di euro (più di cinque volte quello dell'anno scorso), vendendo 7 milioni di vetture all'anno, pur sottolineando che il mercato più florido sarà quello asiatico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: