le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiat Chrysler batte il mercato a marzo. Bene Europa, "sorpresa" Italia

Sergio Marchionne può ritenersi soddisfatto: a marzo Fiat Chrysler immatricola 81mila vetture con una flessione di poco superiore all'uno per cento rispetto al calo del 10,3 per cento globale. In Italia è a "+2,8 punti percentuali in confronto all'anno scorso". Fiat 500 e Fiat Panda confermano la leadership, bene a marzo anche Ferrari e Maserati con 493 immatricolazioni.

Il 9 aprile Sergio Marchionne agli azionisti aveva detto: "Entro il 2015-2016 raggiungeremo il pareggio di bilancio in Europa". Il CEO di Fiat Chrysler può quindi essere soddisfatto per la diffusione dei dati sulle vendite del Gruppo. In una nota la multinazionale italiana certifica che "ll Gruppo Fiat a marzo ottiene un risultato decisamente migliore rispetto a quello del mercato. Infatti, con quasi 81mila immatricolazioni e una flessione di poco superiore all'uno per cento rispetto al calo del 10,3 per cento globale, ha una quota del 6 per cento, 0,6 punti in più rispetto all' anno scorso. Nel progressivo annuo FGA (Fiat Group Automobiles, ndr) ha immatricolato quasi 200 mila vetture aumentando la quota (al 6,4 per cento) di 0,1 punti percentuali". La nota continua con una "sorpresa" dato che i dati migliori per Fiat Group vengono proprio dall' Italia dove "in un mercato che perde quasi il 5 per cento" il gruppo guidato da Sergio Marchionne "aumenta i volumi del 5,3, ottenendo una quota del 28,8 per cento, +2,8 punti percentuali in confronto all'anno scorso". In sostanza, come spiega il Gruppo Fiat "a marzo nell'Europa dei 27 più le nazioni aderenti all'EFTA, dove il mercato perde il 10,3 per cento delle vendite, il Gruppo Fiat, in flessione solo per l'1,2 per cento, immatricola 80.700 vetture per una quota del 6 per cento, in crescita di 0,6 punti percentuali".
Il marchio Fiat aumenta quindi le vendite del 7,7 per cento con due "certezze" che si chiamano Fiat 500 e Fiat Panda. Spiega FGA: "Fiat 500L è la più venduta del suo segmento così come Fiat 500 e Fiat Panda sono ancora una volta le city car più vendute in Europa. Jeep Grand Cherokee nel 2013 aumenta le vendite rispetto al 2012. Nei primi tre mesi il Gruppo ha ottenuto una quota del 6,4 per cento (+0,1 punti percentuali)". Non mancano soddisfazioni anche per le auto di lusso e sportive a marzo: Ferrari e Maserati hanno immatricolato complessivamente 493 vetture. Prendono quindi sostanza le parole di John Elkann che apriva l'assemblea degli azionisti con queste parole: "Diversi costruttori sono entrati in crisi profonda e hanno annunciato chiusure di stabilimenti e licenziamenti. Ma noi no: noi manterremo l'occupazione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: