le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanremo 2013: Pino il Pinguino batterà Elio e le Storie Tese?

Al Festival di Sanremo 2013 sembrano trionfare le solite "canzonette", nonostante sul palco si sarebbe potuto portare tutto il dramma di una Italia ormai allo sfascio, tanto che "La canzona mononota" di Elio e le Storie Tese sembra aver vittoria facile. Ma solo perché Pino il Pinguino non è in gara.

Il pubblico di Sanremo 2013, a quanto pare da tempo mai così numeroso nonostante questa edizione del Festival ricordi a qualcuno semplicemente una lunga, lunghissima, puntata tra Che tempo che fa? e Vieni via con me, ha scelto di mandare avanti nella gara La canzone mononota di Elio e le Storie Tese. La canzone mononota batte con oltre l'80 per cento delle preferenze la seconda canzone, Dannati Forever, che Elio e le Storie Tese avevano portato in concorso. Nonostante la crisi, l'economia ristagnante, la corruzione, il menefreghismo diffuso e gli altri vari problemi in cui versa (da anni) il Paese, mai come in questo Sanremo 2013 il pubblico sembra apprezzare invece le classiche "canzonette" su cui può trovare il ritmo battendo le mani, anche perché gli artisti in gara hanno offerto davvero poco come alternativa. Da Elio e le Storie Tese qualcuno si sarebbe quindi aspettato, perlomeno, un brano "impegnato" stile "La terra dei cachi", mentre la band sembra aver preferito continuare sul solco anticlericale tanto in voga in questo momento. Alla fine, però, a trionfare è la orecchiabilissima canzone mononota, appunto. Ma in una Italia appiattita culturalmente e socialmente, sarebbe facile immaginare che, come in una sorta di pena del contrappasso, a battere il grande favorito del Festival, Elio, fosse proprio una sua "creatura", Pino il Pinguino della Vodafone, tra l'altro sponsor ufficiale di Sanremo 2013.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: