le notizie che fanno testo, dal 2010

Morto figlio Franco Gatti dei Ricchi e Poveri, che smentisce overdose

Morto il figlio 23enne di Franco Gatti, cantante dei Ricchi e Poveri. Salta quindi l'esibizione dei Ricchi e Poveri di stasera a Sanremo 2013. Franco Gatti smentisce che il figlio, Alessio, possa essere morto per una overdose di cocaina.

"Annullata l'esibizione dei Ricchi e Poveri in programma questa sera al Festival di Sanremo per lutto" annuncia Fabio Fazio nel corso della conferenza stampa. Il figlio di Franco Gatti, Alessio 23 anni, è stato infatti trovato morto nella sua casa di Genova Nervi. Qualche agenzia di stampa ha battuto la notizia che sul tavolino del soggiorno sarebbe stata trovata un sostanza, tanto che qualcuno ha ipotizzato che il figlio di Franco Gatti dei Ricchi e Poveri sarebbe potuto morire a causa di una overdose da cocaina. In realtà, tale indiscrezione, assolutamente non confermata, sarebbe stata smentita dallo stesso Franco Gatti che ai giornalisti, che l'attendevano fuori la casa del figlio, avrebbe detto: "Mio figlio aveva il terrore degli stupefacenti. Si sta infangando la memoria di un ragazzo di 20 anni. Negli ultimi giorni aveva avuto problemi di intestino e stomaco. Chissà, forse, è stato vittima di un attacco di cuore. Aspettiamo l'autopsia - aggiungendo - Mio figlio al massimo beveva qualche bicchiere, lavorava molto, questo sì, faceva trading in borsa e in questo periodo era molto stressato. Ci siamo sentiti ieri sera, e mi aveva parlato di un'operazione finanziaria andata male. E' terribile che un ragazzo di 23 anni sia morto così, mentre io che ne ho 70 sono ancora qui". L'esibizione dei Ricchi e Poveri non sarà comunque "sostituita", precisa Fabio Fazio, anticipando che al gruppo verrà dedicato "dal palco il premio alla carriera che avrebbero ritirato al termine della loro performance". Franco Gatti spiega di sapere che "le regole dello spettacolo impongono che the show must go on" ma che "davanti a un dolore simile non me la sento di andare avanti". Ad accorgersi per prima della morte di Alessio Gatti sembra che sia stata la zia, che non ottenendo risposta dal nipote si è affacciata ad una finestra salendo su una scala, vedendo quindi il 23enne steso sul pavimento. Una volta arrivati i soccorsi, gli operatori non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso. L'ultima persona a vedere vivo Alessio Gatti sarebbe stata la sorella, intorno alle ore 18:00 di ieri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: