le notizie che fanno testo, dal 2010

Elton John a Sanremo 2016 non diventi comizio su omogenitorialità

A poche ore dai primi voti sul ddl Cirinnà che regola le unioni civili al Festival di Sanremo 2016 si esibirà Elton John. In una lettera aperta Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato Difendiamo i nostri figli e promotore del Family Day 2016, chiede che l'evento non "si trasformi in un comizio a favore dell'omogenitorialità".

"In occasione del prossimo Festival di Sanremo è prevista la partecipazione del noto cantante Elton John. Le qualità artistiche dello stesso sono universalmente riconosciute e condivise, ma chiediamo fermamente che ci si limiti alla sua performance canora, evitando accuratamente che si trasformi in un comizio a favore dell'omogenitorialità o in uno spot pubblicitario delle cosiddette 'famiglie arcobaleno' " chiede in una lettera aperta Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato Difendiamo i nostri figli e promotore del Family Day 2016 al Circo Massimo.
La partecipazione di Elton John a Sanremo 2016 infatti è in programma questa sera, durante la prima serata della kermesse canora ma appena poche ore prima che comincino le votazioni in Senato sul ddl Cirinnà che mira a regolare le cosiddette unioni civili in Italia, con all'interno del provvedimento anche la controversa norma sulla stepchild adoption. Elton John con David Furnish infatti hanno avuto due bambini ricorrendo all'utero in affitto.
Rivolgendosi a Monica Maggioni, presidente della Rai, e ad Antonio Campo Dall'Orto, direttore generale, il portavoce del Comitato Difendiamo i nostri figli ricorda quindi che "il servizio pubblico deve rispettare la sensibilità del popolo italiano e, sul tema, ogni sondaggio documenta la netta contrarietà culturale dei nostri concittadini. - aggiungendo - Il servizio pubblico non può essere strumento di parte: ci si astenga pertanto dallo schierarsi da una parte particolare".
Nel formulare questo auspicio, peraltro dettato da laico principio di democratica par condicio, è opportuno sappiate che seguiremo attentamente l'evento, denunciandone, se necessario, eventuali illecite prevaricazioni. - annuncia Gandolfini - La mancanza di contradditorio rende inaccettabile anche una sola parola a favore di una parte".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: