le notizie che fanno testo, dal 2010

Napolitano: il 2 giugno si fonda sulla Costituzione

Si è svolta come ogni anno la parata ai Fori Imperiali per festeggiare la Festa della Repubblica. Napolitano ricorda i valori della Carta Costituzionale. Grandi assenti i leghisti.

I leghisti come ogni anno lanciano l'appello di cancellare la Festa della Repubblica e questa volta a rispondegli è l'associazione Farefuturo di Gianfranco Fini, che chiede invece alla Lega di cancellare dal proprio statuto l'indipendenza della Padania come ragione sociale del movimento. Ma le polemiche non fermano né la festa né la parata delle forze armate ai Fori Imperiali. Da tutte le forze politiche arriva l'appello a ricordare che l'Italia è una e che il tricolore è molto più che una bandiera, ma un valore radicato sul territorio. Come ogni anno nel cielo sfrecciano le Frecce Tricolori, che fanno sorridere il Papa al passaggio sopra San Pietro. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si sofferma sui "valori fondanti" che hanno costriuto l'Italia di oggi, ricordando che anche in passato, quando ci sono stati momenti duri e di crisi, questi sono stati superati dalla "forza propulsiva dei valori della nostra Carta Costituzionale: democrazia, libertà, eguaglianza, giustizia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: