le notizie che fanno testo, dal 2010

Massa vs Hamilton, Ferrari precisa: "molto rumore per nulla"

Sulla stampa inglese tiene ancora banco l'incidente avvenuto domenica scorsa a Singapore tra il brasiliano della Ferrari e Lewis Hamilton. I media catturano le parole di Rob Smedley, ingegnere di macchina del ferrarista, ma sul sito Ferrari la risposta: "molto rumore per nulla".

La polemica tra Felipe Massa e Lewis Hamilton continua a tenere banco, anzi, quasi viene capovolta. Da alcuni giorni i media inglesi hanno ripreso alcune frasi dette via radio da Rob Smedley, ingegnere di macchina del ferrarista, prima dell'incidente in cui il britannico ha speronato il brasiliano. Sul sito ufficiale della F1, infatti, sono presenti dei "Video Hilights" della gara di Singapore dove si sentirebbe Rob Smedley dire: "Blocca Hamilton il più possibile. Distruggi la sua gara per quanto puoi, andiamo ragazzo". Sempre nella stessa clip della durata di due minuti circa (presente anche su Yotube) si sentirebbe anche la voce del pilota della McLaren: "Io non ci posso credere, naturalmente ho un drive-through". Alla luce di questo la stampa britannica si è scatenata, sostenendo la volontà della Ferrari a sabotare la gara di Hamilton. La scuderia di Maranello ha risposto prontamente a queste accuse, affermando che Rob Smedley ha voluto semplicemente incitare il pilota della Rossa. "Ci è venuto in mente William Shakespeare quando ci siamo imbattuti nella polemica artefatta scatenata dalla frase pronunciata da Rob Smedley durante il Gran Premio di Singapore - si legge sarcasticamente sul sito della Ferrari (Il Grillo Rampante) - Se è vero che l'ingegnere di pista di Felipe Massa si è lasciato prendere dalla foga del momento e ha usato una parola ('destroy') certamente non felice ma comunque priva di qualsiasi intento malizioso, è altrettanto vero che quella frase è stata detta a Felipe quando si trovava all'uscita della curva 5 nel corso del giro 11 della gara, quello che si sarebbe concluso con il pit-stop simultaneo del ferrarista e di Hamilton: nulla quindi a che vedere con il contatto avvenuto fra lo stesso Felipe e Lewis nel corso del giro successivo. Non ci sarebbe voluto molto per evitare un simile fraintendimento ma sono cose che succedono in un mondo frenetico come la Formula 1" concludendo: "Alla fin fine, come direbbe il Grande Bardo, molto rumore per nulla".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: