le notizie che fanno testo, dal 2010

Ferrari partenza lenta. Alonso: ma dov'è finita l'aderenza?

Sette decimi in più e addio alla prima fila. Nelle qualificazioni per il primo Gran Premio della stagione, a Melbourne, la Ferrari "stecca" rispetto ai test dei giorni precedenti, trovandosi a lottare per un posto in terza fila.

Sette decimi in più e addio alla prima fila. Nelle qualificazioni per il primo Gran Premio della stagione, a Melbourne, la Ferrari "stecca" rispetto ai test dei giorni precedenti, trovandosi a lottare per un posto in terza fila. Alonso non va oltre il quinto posto, ad 1"4 dalla pole di Sebastian Vettel con la Red Bull, seguito da Hamilton su McLaren, poi Webber e Button. "Abbiamo perso prestazione rispetto alle prove libere - ammette Alonso - Sette decimi, sì. Quando mai nei test ci siamo trovati a litigarci il posto con Renault e Sauber?". Ma purtroppo per la "rossa" questo è successo nella giornata sbagliata, in cui anche il suo compagno di scuderia ha perso qualche colpo e finisce ottavo. "Dopo il primo giro io e Massa ci siamo guardati e ci siamo detti: ma dov'è finita l'aderenza? - ha continuato Alonso - Questa non era la Ferrari che ho provato per tutto l'inverno, spero che torni a esserlo in gara". E se nelle parole dello spagnolo si legge la delusione, in quelle di Vettel c'è quel pizzico di presunzione tipica del Campione del Mondo: "Non ho neppure acceso il kers. Non si caricava bene" ha ammesso Vettel con un "sorrisetto". Poi capisce di aver esagerato e precisa di non aver utilizzato il dispositivo perché probabilmente l'avrebbe fatto andare più piano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Ferrari# Gran Premio# Massa# Renault# Sebastian Vettel