le notizie che fanno testo, dal 2010

Twitter: Felipe Melo come Chuck Norris

In Brasile si è scatenata la contestazione dei tifosi contro Felipe Melo a causa dei troppi falli commessi al Mondiale. E su Twitter nasce "@felipemelofacts" sulla falsa riga di "Chuck Norris facts", tra battute e ironia.

Ha sempre definito la Selecao come la sua isola felice, un posto dove rifugiarsi dalle delusioni in campionato con la Juve. Ma dopo Brasile-Portogallo, le critiche che ha ricevuto in Italia, e che hanno ripetutamente investito Felipe Melo, adesso sembrano giungere anche in patria, dove invece il centrocampista aveva sempre riscosso un ampio favore per le buone prestazioni in maglia verdeoro. In Brasile si è infatti scatenata la contestazione dei tifosi, causa i troppi falli commessi dal giocatore in questo campionato del mondo. Tutto accade soprattutto via internet attraverso un blog satirico a lui dedicato e ispirato al noto "Chuck Norris facts", un vero e proprio fenomeno della rete nato nel 2005 per celebrare le gesta (inventate e inverosimili) del protagonista della serie tv anni '90 Walker Texas Ranger.
"Il bigliettino da visita di FM è rosso", oppure "pur non essendo bravo in matematica, quando FM faceva le divisioni non lasciava mai resti", e ancora "Jack Bauer risolve tutto in 24 ore, FM lo fa in 24 falli" (FM naturalmente sta per Felipe Melo) sono solo alcune delle frasi più divertenti che raccontano le sue "gesta" e che hanno spopolato su "@felipemelofacts", il post di Twitter che nel giro di 24 ore è balzato in testa al ranking dei siti più cliccati in Brasile.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: