le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Kostner-Schwazer, Federica Pellegrini: io avrei lasciato Magnini

Commentando la vicenda sul doping che vede coinvolto non solo Alex Schwazer ma ora anche la sua ex fidanzata Carolina Kostner, convocata dal CONI, Federica Pellegrini precisa: Non tollero veramente il doping, non potrei stare insieme ad una persona che so che si dopa. Se Filippi Magnini come Schwazer lo avrei lasciato subito".

"Non tollero veramente il doping, non tollero proprio nella vita le scorciatoie, quindi io non potrei stare insieme ad una persona che so che si dopa" afferma chiaramente Federica Pellegrini a chi le chiede se si fosse trovata nella stessa situazione di Carolina Kostner, con Filippo Magnini al posto di Alex Schwazer. "Io sicuramente lo avrei lasciato molti mesi prima" dichiara risoluta Federica Pellegrini, spiegando, al margine di un evento dove era testimonial con Filippo Magnini di un nuovo videogioco: "Per me tolleranza zero al doping, perché noi ci facciamo il mazzo dalla mattina alla sera cercando di fare uno sport pulito. - ed aggiunge - Poi a volte li prendono e a volte non gli danno neanche mesi di sospensione, fa un po' arrabbiare". Commentando la presunta possibile complicità e copertura di Carolina Kostner sul caso Schwazer, tanto che la campionessa di pattinaggio è stata convocata a rispondere di tali accuse dal CONI, Federica Pellegrini precisa: "Io non so cosa sia successo e cosa no, di sicuro mi dispiace per lei e anche per lui, perché penso che sia stata proprio una cosa di debolezza. Ho visto la conferenza stampa di Alex, penso che lui abbia fatto uso di doping per debolezza sua personale, perché forse non riusciva più a ritornare da solo ai livelli in cui era. - ma ammette - Vivendolo da atleta pulito questo è molto molto difficile da accettare, perché a nessuno piace perdere". A proposito della reperibilità richiesta agli atleti per i controlli antidoping, la Pellegrini ha spiegato di avere "sul cellulare un allarme ogni sera alle 22:00, per compilare la location form. Una volta può capitare di dimenticarsi, forse due, ma tre diventa difficile. Io ho sempre creduto nello sport pulito e mi spiace vedere che il doping dilaga anche nel nuoto". Dopo la diffusione mediatica delle sue dichiarazioni, Federica Pellegrini precisa su Twitter: "Non ho niente contro @msKOSTNER e lei lo sa!! Ho solo detto cosa avrei fatto io mi fossi trovata a scoprire che il mio fidanzato si dopava". A chi la critica per la durezza delle sue parole, la campionessa di nuoto però replica sempre con un tweet: "Ma se io sono contro il doping perché devo dire il contrario?! - lanciando gli hastagh - #mah #spiegatemelo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: