le notizie che fanno testo, dal 2010

UE, candidatura Mogherini agli Esteri a rischio. Tajani: errore politico

Il governo italiano sostiene con forza la candidatura del ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, quale prossima responsabile della politica estera dell'Unione europea, al posto della britannica Catherine Ashton. Ma in UE si allergherebbe la fronda dei contrari. Antonio Tajani sostiene che la candidatura della Mogherini è stato "un errore politico".

Il governo italiano sostiene con forza la candidatura del ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, quale prossima responsabile della politica estera dell'Unione europea, al posto della britannica Catherine Ashton. Ma in lizza assieme alla Mogherini ci sarebbe anche bulgara Kristalina Georgieva, sostenuta dai Paesi dell'Est membri dell'UE. La Lituania ha per esempio già annunciato il suo "no" alla candidatura di Federica Mogherini a causa di una presunta "vicinanza tra il ministro italiano e il presidente russo Vladimir Putin", come sostiene il Financial Times. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per gli Affari europei, Sandro Gozi, afferma che "nessuno ha mai sollevato obiezioni, ma se ci saranno vorrà dire che anche l'Alto rappresentante, come già Juncker, sarà designato a maggioranza", ricordando anche che "fa parte di un accordo in cui l'Alto Rappresentante va ai socialisti, e Federica Mogherini ha il sostegno unanime di tutti i leader socialisti". Per Antonio Tajani, ex vicepresidente della Commissione europea e ora eurodeputato Ppe e vicepresidente del Parlamento europeo, la richiesta italiana del posto di Alto rappresentante è stato invece "un errore politico", aggiungendo: "Sarà molto difficile ottenerlo, perché si è data per sicura una cosa che non lo è affatto". Tajani aggiunge: "L’alto rappresentante incide poco sulle scelte, soprattutto quelle economiche della Commissione e il governo italiano avrebbe fatto meglio a chiedere il Commercio estero o l’Immigrazione. - concludendo - Il nostro consiglio è di puntare a uno di questi due incarichi. Non ho nulla contro la persona (indicata nella Mogherini, ndr) ma al momento non è utile per l’interesse nazionale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: