le notizie che fanno testo, dal 2010

Prezzo dei farmaci: superare accordi segreti e vigilanza ANAC, chiede Federconsumatori

"La Commissione Affari Sociali della Camera apre la strada per realizzare un percorso di trasparenza che consenta di superare l'attuale prassi di segretezza degli accordi che vengono stipulati per stabilire il prezzo di farmaci", illustra in una nota Federconsumatori.

"La Commissione Affari Sociali della Camera apre la strada per realizzare un percorso di trasparenza che consenta di superare l'attuale prassi di segretezza degli accordi che vengono stipulati per stabilire il prezzo di farmaci. Clausole di riservatezza saranno previste solo per casi straordinari e in presenza di controlli diretti e indiretti dei prezzi da parte di ANAC e Corte dei Conti" riferisce in una nota Federconsumatori.
La federazione dei consumatori prosegue inoltre: "Federconsumatori ritiene che la negoziazione per il prezzo equo, cioè più basso possibile, debba essere trasparente e finalizzata a garantire l'accesso a terapie efficaci e risolutive. Una contrattazione finalizzata essenzialmente ad assicurare i farmaci necessari, soprattutto quelli cosiddetti innovativi e molto costosi."
Viene riferito in ultimo: "In tal senso la nostra Associazione sta seguendo con attenzione l'evoluzione del percorso per il superamento degli accordi segreti, con clausole di riservatezza, tra Aifa e case farmaceutiche, nell'ottica di promuovere la trasparenza delle regole necessaria per la contrattazione e la fissazione dei prezzi dei farmaci."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: