le notizie che fanno testo, dal 2010

Federconsumatori su truffa bovini infetti: governo inasprisca pene

Federconsumatori commenta l'indagine dei NAS che sulla carne di bovini infetti da malattie, tra cui alcune trasmissibili all'uomo, chiedendo a governo e Parlamento di "inasprire le pene per questo tipo di reati" poiché "bisogna fare di tutto per impedire a chiunque di lucrare a danno della salute dei cittadini".

"Non se ne può più di questi veri e propri attentati alla salute dei cittadini. La sicurezza alimentare è un diritto primario e irrinunciabile, per questo da anni rivendichiamo azioni e provvedimenti tesi ad estenderne e potenziarne la tutela" dichiara Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori, commentando i risultati dell'inchiesta condotta dai NAS, che ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati di 56 allevatori, 3 autotrasportatori e 6 medici veterinari delle ASL accusati di associazione a delinquere finalizzata alla commercializzazione per la successiva macellazione di bovini infetti e con marche auricolari contraffatte. Federconsumatori sottolinea la gravità della truffa perché "in tutta Italia la carne di bovini infetti da malattie, tra cui alcune trasmissibili all'uomo, veniva spacciata per carne di qualità e venduta, per di più, a caro prezzo ai consumatori", evidenziando che "l'operazione, partita da Perugia, non si limita al capoluogo umbro, ma si estende a ben 21 province: Arezzo, Avellino, Bari, Foggia, L'Aquila, Latina, Lodi, Matera, Padova, Perugia, Pesaro Urbino, Pistoia, Potenza, Ravenna, Rieti, Roma, Siena, Terni, Torino, Verona e Viterbo". Federconsumatori denuncia che "le attuali pene previste per questo tipo di reati non sono evidentemente sufficienti ad arginare il fenomeno" e quindi chiede a governo e Parlamento di "inasprirle, disponendo il ritiro delle autorizzazioni per le attività interessate, nonché un adeguato periodo di detenzione" poiché "bisogna fare di tutto per impedire a chiunque di lucrare a danno della salute dei cittadini".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: