le notizie che fanno testo, dal 2010

Consob eliminò scenari probabilistici su investimenti. Dopo scandali banche Vegas si dimetta, chiede Federconsumatori

"Si aggiungono nuove voci che sollecitano il presidente Giuseppe Vegas a chiarire il perché dell'eliminazione degli senari probabilistici di rendimento dai prospetti relativi agli investimenti. In pratica la Consob ha negato, con tale azione, la possibilità agli investitori di conoscere quali sono i rischi a cui vanno incontro", scrive in una nota Federconsumatori.

"Si aggiungono nuove voci che sollecitano il presidente Giuseppe Vegas a chiarire il perché dell'eliminazione degli scenari probabilistici di rendimento dai prospetti relativi agli investimenti. In pratica la Consob ha negato - riporta in una nota Federconsumatori -, con tale azione, la possibilità agli investitori di conoscere quali sono i rischi a cui vanno incontro relativamente ai propri investimenti. Se i risparmiatori di Banca Etruria o di Banca Marche avessero ricevuto tali prospetti, avrebbero saputo che esisteva un elevatissimo rischio di veder andare in fumo i propri risparmi. Lo stesso vale per migliaia di altri risparmiatori, che avrebbero avuto uno strumento chiaro e reale per valutare e conoscere le possibilità di perdita dei propri investimenti. Un'azione inspiegabile, immotivata, per cui il presidente Vegas che ne diede il via libera non ha alcun alibi."

"Abbiamo iniziato a denunciare questa operazione intollerabile già dal 2011 - comunica infine la federazione dei consumatori -, quando tali scenari vennero eliminati. Tale decisione ci lasciò sorpresi e sconcertati: come mai proprio l'Autorità che ha il compito di tutelare il risparmio ed i risparmiatori ha voluto sottrarre ai cittadini questo prezioso strumento di valutazione? Perché di lì a poco si sono susseguite distrazioni, disattenzioni e veri e propri episodi di omessa vigilanza da parte di una Consob che mai prima di allora era stata tanto inefficace? Dei dubbi gravissimi, che ci hanno spinto già a suo tempo a chiedere le dimissioni di Vegas e ad appellarci al governo affinché ripristinasse una reale tutela nei confronti dei risparmiatori nel nostro Paese, sottolineando come il risparmio sia un motore fondamentale di risanamento per il sistema economico. Siamo lieti che ora, a questa nostra richiesta, si aggiungano nuove voci. Ora presidente Vegas non può più sottrarsi alla necessità di abbandonare il proprio incarico, ammettendo di aver sbagliato e di aver esposto migliaia di cittadini alle speculazioni ed alla brama predatoria delle banche."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: