le notizie che fanno testo, dal 2010

Riciclaggio: assolto ex Fastweb Scaglia, 15 anni a Mokbel

Assolto da tutte le accuse il fondatore ed ex presidente di Fastweb, Silvio Scaglia, insieme a l'ex amministratore delegato di Telecom Italia Sparkle, Stefano Mazzitelli, e altre cinque persone, finiti nel processo sulle attività di riciclaggio da due miliardi di euro. Condannato a 15 anni l'imprenditore Gennaro Mokbel.

Assolti da tutte le accuse nel processo sulle attività di riciclaggio da due miliardi di euro il fondatore ed ex presidente di Fastweb, Silvio Scaglia, l'ex amministratore delegato di Telecom Italia Sparkle, Stefano Mazzitelli, e altre cinque persone (Antonio Catanzariti , Massimo Comito , Roberto Contin , Manlio Denaro e Silvio Fanella). Condannato invece a 15 anni di carcere e 20mila euro di multa l'imprenditore Gennaro Mokbel. Per Silvio Scaglia, che a causa di questa vicenda ha passato 3 mesi in carcere e 9 mesi ai domiciliari, è finito un incubo. In una intervista a La Repubblica Scaglia sottolinea che la privazione maggiormente dura "più ancora della libertà, delle umiliazioni, dello spazio che manca, è il senso di impotenza, l'impossibilità di difendersi, di spiegare", soprattutto che "di quella vicenda avevo già parlato in un interrogatorio di tre anni prima, - prosegue - che da anni ero uscito da Fastweb, e che l'azienda e i suoi manager non erano gli artefici, ma le vittime di quella frode".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: