le notizie che fanno testo, dal 2010

USA: spingono roccia in bilico da milioni di anni e postano video su Facebook

Tre ragazzi americani, capi scout, spingono una roccia rimasta in bilico da oltre 20 milioni di anni, anche se l'arenaria risale a 165 milioni di anni fa. Dopo il gesto, postano il video su Facebook. I tre ragazzi rischiano una accusa penale ma loro si giustificano spiegando di aver fatto cadere la roccia per paura che qualcuno si facesse male.

Una roccia di 165 milioni di anno è rimasta in bilico per oltre 20 milioni di anni e in un minuto è crollata, spinta da un capo scout che per giustificare il gesto spiega c'era il rischio che potesse ferire qualche persona. La sconvolgente vicenda è accaduta nella Goblin Valley State Park, nello Stato dello Utah (USA), famosa per i suoi migliaia di pinnacoli di roccia a forma di fungo, modellati in milioni di anni attraverso l'erosione dell'arenaria, ed alcuni alti anche diversi metri. A distruggere uno di questi capolavori naturali un trio di capi scout che ora rischiano di dover affrontare un'accusa penale. Ad aggravare il gesto, il fatto che i tre ragazzi lo abbiano filmato e pubblicato su internet, anche perché guardando il video sembrano ritenere la cosa abbastanza divertente. Il video dove si vede uno dei tre ragazzi spingere il "goblins" rimasto in bilico per milioni di anni è stato infatti postato su Facebook, ma a quanto pare sono stati in tanti a deprecare il gesto. Eugene Swalberg, portavoce dello Utah State Parks avvisa che ciò che è stato fatto "non è solo sbagliato, ma ci saranno conseguenze", spiegando che l'indagine penale è in corso da parte delle autorità Riserva nazionale e che il gesto "è inquietante quanto sconvolgente". "Non eravamo lì per vandalismo o qualcosa di simile" assicurano i responsabili della caduta del "goblins", che spiegano di aver buttato giù la roccia per la preoccupazione che potesse cadere in testa a qualche turista, visto che avevano notato che si muoveva pericolosamente. Sempre su Facebook avevano infatti spiegato: "...5 minuti prima di questo video abbiamo visto una famiglia con tanti bambini piccoli ai piedi della roccia a scattare una foto di famiglia. Non abbiamo fatto niente fino a che non sono andati via perché non volevamo che nessuno si facesse male...una raffica di vento e quella roccia sarebbe caduta sia se c'era qualcuno lì oppure no".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# bambini# Facebook# famiglia# internet# scout# vandalismo# video