le notizie che fanno testo, dal 2010

Su Facebook live morte di un 24enne. Sindaco Riccione: voyeurismo malato

Andrea Speziali, un 29enne che si è candidato alle ultime elezioni comunali a Riccione, assiste alla morte di un 24enne caduto dal motorino e posta il video su Facebook Live.

"Chi mi segue chiami aiuto!" e "C'è sangue, speriamo si salvi". E' quanto scrive su Facebook live Andrea Speziali, un 29enne che si è candidato alle ultime elezioni comunali a Riccione, filmando e mandando in diretta sul social network la morte di un ragazzo agonizzante sull'asfalto dopo un incidente in motorino.
Tra sabato e domenica notte la pagina Facebook di Andrea Speziali contava già 11mila persone che lo seguivano e al 29enne non deve essere parso vero di poter pubblicare un video shock, come alcuni media amano tanto titolare per acchiappare qualche click in più.

"Non cercavo lo scoop ora ho capito di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti", assicura Speziali dopo essere stato inondato non di like ma di critiche, e la Procura di Rimini ha aperto una inchiesta sul caso, per il reato di pubblicazione di spettacoli osceni.
Il 29enne assicura di non aver fatto omissione di soccorso per concentrarsi a riprendere la drammatica scena. "Chi era lì sul posto sa benissimo che sono arrivato cinque minuti prima dell'ambulanza. - spiega a Il Resto del Carlino - Il tassista che per primo si è fermato ha chiamato due volte i soccorsi. Appena sono sceso dalla macchina altri ragazzi presenti sul luogo dell'incidente mi hanno detto di aver già chiamato. Trovo veramente sgradevole questa strumentalizzazione: i video in diretta sono stati tutti cancellati".

Duro il commento anche del sindaco di Riccione Renata Tosi che bolla quello del 29enne come "un gesto gravissimo, incomprensibile, inumano, che in molti in queste ore hanno definito folle: ma follia è un termine che va ad attenuare un agire invece freddo, lucido e pronto, quello di un altro giovane che invece di chiamare i soccorsi e fermarsi impietrito davanti ad un dramma immane, la prima cosa che fa senza esitazioni è postarlo sul suo profilo social, alla ricerca di una miserabile visibilità. - aggiungendo - Vogliamo condannare con sdegno questo voyeurismo estremo e malato che troppo spesso irrompe barbaramente a violentare vite e diritti".

© riproduzione riservata | online: | update: 23/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Su Facebook live morte di un 24enne. Sindaco Riccione: voyeurismo malato
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI