le notizie che fanno testo, dal 2010

Spider Truman sfidato da AsperaMundi: dimmi un nome e saprò chi sei

In un mercato globalizzato anche una "gola profonda" attira concorrenza, e così dopo Spider Truman arriva AsperaMundi, che da Montecitorio non è stato licenziato ma viene pagato 2.400 euro al mese, e in più lancia il guanto di sfida.

Incredibilmente la Rete si sta popolando di persone che non vedono l'ora di "denunciare" i costi e i privilegi della politica. Un risveglio di coscienza civica, pensa qualcuno, una operazione virale, pensa invece qualcun'altro. Da una parte c'è Spider Truman, il misterioso precario di Montecitorio che dopo essere stato licenziato intende vuotare il sacco e svelare tutti i segreti dei deputati. Finora, a detta di molti, niente di particolarmente "rilevante" o che non si sapesse (o si immaginasse) già, ma i più fiduciosi attendono pazientemente il vero scoop. Nel frattempo, il capo ufficio stampa della Camera dei deputati, Giuseppe Leone, risponde punto per punto alle accuse mosse in questi giorni da Spider Truman ai politici (testo integrale su Il Giornale - http://is.gd/PFDLFE). Dall'altra parte ecco spuntare AsperaMundi (che dovrebbe significare "le asperità del mondo") che da Montecitorio non è stato licenziato, anzi. AsperaMundi ammette infatti di essere "un impiegato, con incarico di segreteria per un onorevole della Camera dei Deputati (al secondo mandato)" e di percepire uno stipendio che "è, in media, di 2.400 euro il mese" (non è chiaro se lordi o netti). L'intento sembra essere più o meno lo stesso di Spider Truman, e cioè rendere di dominio pubblico quanto "costa la casta". Essendo arrivato secondo, però, sembra essere molto meno apprezzato dell'"originale" precario licenziato, tanto che su Facebook "piace" a meno di 500 persone. Dopo aver pubblicato la "busta paga di un consigliere regionale", un "dettaglio delle spese sanitarie" dei deputati e "i costi della Camera dei Deputati, voce per voce" sul suo blog (asperamundi.blogspot.com), AsperaMundi, forse in risposta alle prime critiche, precisa di aver "aperto questo blog dopo la, giusta, mobilitazione della rete sui temi denunciati da spidertruman e perchè, essendo cmq parte della Casta, cerco di portare, spero, il mio piccolo contributo di critica e denuncia. Non è mio interesse fare concorrenza o delegittimare qualcuno maquello che non condivido è il monetizzare la giusta indignazione di tanti che in questi giorni e ore cercano un modo di esprimere, liberamente, la propria rabbia" (sic). Insomma, AsperaMundi sembrava presentarsi come "la spalla" di Spider Truman, ma all'improvviso il dubbio sembra insinuarsi nella nuova "gola profonda" della Camera, che lancia una sfida aperta. Spider Truman, scrive AsperaMundi, "Se hai lavorato davvero alla Camera, dimmi come viene chiamato ironicamente (da noi impiegati) Francesco Colucci che ha fatto ben 9 legislature e dal 1987 è Questore della Camera". Finora Spider Truman non sembra aver raccolto il guanto di sfida, anche perché nel suo ultimo post lascia intendere di non voler essere "personalizzato", visto che il "supereroe nostrano" si definisce già "uno, nessuno e centomila". Il popolo della Rete, nel frattempo, non solo attende di conoscere il soprannome del Questore della Camera, ma anche qualche segretuccio un po' più "appetitoso" da entrambi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: