le notizie che fanno testo, dal 2010

Facebook chiude il 15 Marzo. Zuckerberg: "mi ha rovinato la vita"

Panico per la chiusura di Facebook a marzo, con Zuckerberg che dichiara frasi che sono tutto il contrario del suo solito ghigno. Ovviamente la notizia lanciata dal "World Weekly News" era uno scherzo. Ma ha causato un effetto "Welles" molto preoccupante.

Sembra che il falso annuncio "Facebook chiuderà il 15 Marzo" abbia provocato scene di panico digitali degne de "La guerra dei mondi" di Orson Welles che per radio, nel 1938, fece davvero credere agli americani di essere stati invasi dagli alieni con relative scene di terrore.
Ovviamente il panico oggi è molto più controllato, ci si è limitati a prendere qualche pasticca in più per il mal di stomaco e per l'ansia e i più violenti hanno deciso di aprire "un gruppo su Facebook", che conta oltra 4000 persone.
La notizia, completamente falsa, è stata lanciata nel fine settimana dal giornale satirico "World Weekly News", lo stesso che aveva lanciato l'attacco alla terra degli alieni nel 2011 (è un classico) e che George Clooney si sarebbe candidato alla presidenza americana.
Il giornale parlava di un Mark Zuckerberg che diceva "la gestione di Facebook ha rovinato la mia vita. Ho bisogno di mettere fine a questa 'follia' ".
Il fatto che i netizen siano in realtà dei vandali dell'informazione, senza alcuna etichetta e codice di comportamento, ha permesso che una boutade diventasse una notizia "vera".
Sembra infatti che su Facebook la gente abbia postato la notizia con il solito copia e incolla "senza fonte", e che i blog abbiano ricopiato pari pari la notizia senza citarla (o non mettendo l'indirizzo), che i soliti "paid to write" abbiano preso altre fonti invece di quella originale, e così l'origine satirica si è persa e, come era successo a Clooney Presidente, non solo la chiusura di Facebook è sembrata verosimile, ma è stata presa per un comunicato stampa del social network.
Tanto che lo stesso Facebook ha dovuto smentire la notizia, ma ci vorranno settimane perché gli ultimi utenti periferici amici degli amici saltuari, sappiano che non dovranno fare il backup delle proprie foto. Facebook dal suo sito ufficiale infatti scrive: "Non chiudiamo anche perché abbiamo appena cominciato". Ecco, questo dovrebbe suscitare il panico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: