le notizie che fanno testo, dal 2010

Facebook: Bing "Mi Piace"!

Facebook con il fascinoso Mark Zuckerberg sceglie Bing per ottimizzare le sue ricerche e Microsoft sghignazza perché la mossa potrebbe essere strategica per milioni di nuovi utenti che si abitueranno a Bing.

A Facebook "piace" Bing. Google dice bene nel ritenere Bing di Microsoft un degno avversario. Ora infatti il recente accordo tra il fascinoso Mark Zuckerberg e il motore di ricerca di Microsoft Bing, potrebbe essere quel tipo di alleanza strategica che, nel tempo, potrebbe spostare milioni di utenti del social network che usano Google verso il motore di ricerca di Microsoft.
Facebook è un colosso mondiale che sfida direttamente Google, anche come numero e qualità degli accessi, e l'alleanza con un motore di ricerca, se integrata con astuzia, potrebbe davvero portare i seguaci di Facebook ad "abituarsi" (perché soprattutto il "search engine" è una questione di abitudine come sa Google) ad usare Bing.
Per ora le funzioni sono sperimentali e riguardano sia i profili sia le pagine oggetto del "mi piace". Per i profili Bing sarà un valido motore di ricerca che sembra rispetterà la privacy, indicizzando solamente i maggiorenni e tutti coloro che hanno deciso di rendere il proprio profilo pubblico.
Per quanto riguarda il "mi piace" Bing terrà presente l'indice di gradimento degli utenti per evidenziare nella ricerca il contenuto che piace di più. Una sorta di Page Rank "manuale" che scatenerà ancora di più, da parte dei SEO, la fantasia su come far balzare in cima alla lista le pagine di Facebook su Bing.
Comunque una cosa è chiara, a Zuckerberg Google non sta molto simpatico e vuole per Facebook allargare i campi di interesse per non diventare tra qualche tempo la caricatura di se stesso. Google insegna, sparare novità, anche inutili, ogni giorno, fa sembrare sempre fresco un prodotto, anche (o come sempre, visto il campo informatico) artificialmente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: