le notizie che fanno testo, dal 2010

Facebook: 500 milioni di iscritti tra gioie e dolori

Facebook e il fascinoso Mark Zuckerberg festeggiano 500 milioni di utenti che sono mezzo miliardo di persone, e questo fa una certa impressione. La cosa interessante è che secondo l'indice ACSI i suoi utenti (americani) non sono soddisfatti dal servizio.

Facebook e il fascinoso Mark Zuckerberg festeggiano i 500 milioni di iscritti, che fa ancora più impressione se si pensa che 500 milioni sono mezzo miliardo di persone che volontariamente si "schedano" su Facebook per rendere la vita più facile al Grande Fratello e agli amici di Leroy Jethro Gibbs. Questo traguardo che rende più vicine le persone ai database relazionali fa pensare al lontano 2004 (che fa rima con 1984) quando si aveva la sacrosanta paura di mettere anche una propria foto su internet e invece ad Harvard il fascinoso Mark Zuckerberg (non si sa con quanti altri, lo vedremo dalle cause) si inventava Facebook.
C'è da segnalare che gli utenti americani, anche se non possono fare a meno di "autodenunciare" ogni minuto della propria vita, non sono per niente soddisfatti da Facebook, almeno per quello che dice l'indice ACSI americano che per la prima volta ha inserito Facebook nel proprio "paniere". L'ACSI "The American Customer Satisfaction Index", l'indice di gradimento dei consumatori americani, è un indicatore economico che misura il grado di soffisfazione dei "clienti" statunitensi. Facebook si piazza agli ultimi posti di gradimento tra i servizi internet (i primi sono Wikipedia e Youtube), sorprendendo anche Claes Fornell, uno dei "fondatori" dell'indice ACSI. Sembra che gli utenti incomincino a non gradire i continui "cambi" di Facebook sui contratti, sulle interfacce utente e sulle policy della privacy.
Facebook comunque si rivela sia una minera d'oro per il fascinoso Mark Zuckerberg (il primo miliardo di dollari di ricavi è previsto prima della fine 2010) sia un mare di guai come ad esempio per via della causa che lo contrappone a Paul Ceglia, che a suo dire sarebbe il vero proprietario di Facebook.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: