le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabrizio Corona: procura cerca foto da malavita napoletana

Fabrizio Corona afferma a Domenica Cinque che non esisterebbero le foto di Silvio Berlusconi nudo con ragazze durante le feste di Arcore aggiungendo poi che la procura avrebbe dovuto mettere "una infiltrata" e non cercare le foto "dalla malavita napoletana".

Fabrizio Corona, intervistato a Domenica Cinque da Claudio Brachino, afferma che nell'archivio fotografico rubato la notte scorsa dalla sua agenzia "La Fenice" a Milano non c'erano le foto del premier Silvio Berlusconi nudo circondato da ragazze, come le cronache di questi giorni hanno ipotizzato. Anzi, Fabrizio Corona spiega che non esisterebbe proprio nessuna foto di Berlusconi in atteggiamenti "osceni" aggiungendo: "Basta che qualcuno pensa che io possa avere qualcosa che non ho, come nel caso di Vallettopoli, che io mi ritrovo perseguitato da servizi segreti, Sisde, da tutti".
Fabrizio Corona spiega che sono "due anni" che cerca di farsi "una nuova vita" sottolineando: "Ho sbagliato solo a dire quello che pensavo". Solamente che Corona non si risparmia neanche questa volta nel dire la "sua verità", come ribadisce anche Brachino, aggiungendo nel corso dell'intervista: "La procura ha basato il suo attacco sullo sputtanamento mediatico, ma se fosse riuscita a fare il lavoro che fanno le polizie di tutto il mondo, ossia mettere una infiltrata nelle cosiddette orge, ora non si andavano a comprare, cercare le foto anche dalla malavita napoletana che non fa altro che cercare di contraffare le foto perché non hanno niente in mano".
In seguito Brachino precisa che lui si attiene "alla verità uffciale che è quella della procura" aggiungendo: "Forse prima ti è sfuggito un lapsus, hai detto cercano le foto anche dalla malavita. Non le cerca sicuramente la procura, le cercherà qualcun'altro".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: