le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabrizio Corona fa "Mea Culpa": nel libro confessa a Belen "che non è finita"

Il 14 gennaio esce, edito da Mondadori, il libro confessione di Fabrizio Corona dal titlo eloquente "Mea Culpa". Nel libro, Fabrizio Corona ripercorre buona parte della sua vita, da quando era sposato con Nina Moric al grande amore per Belen rRdriguez a cui rivela: "Se ti avessi incontrato prima, forse oggi non sarei in carcere".

Fabrizio Corona fa mea culpa, letteralmente. Il 14 gennaio, infatti, uscirà edito da Mondadori il libro confessione di Fabrizio Corona dal titolo eloquente "Mea Culpa - Voglio che mio figlio sia orgoglioso di me". In 258 pagine Fabrizio Corona, con l'aiuto del fratello Federico, ripercorre la sua storia fatta di molti alti e di altrettanti bassi, quasi tutti sotto i riflettori. Fabrizio Corona sta cercando di reinventarsi e di migliorarsi, ora che è costretto nel carcere milanese di Opera a causa di una condanna che in molti giudicano "eccessiva" (7 anni di reclusione), soprattutto se raffrontata con molti altri casi di cronana, anche nera. Dopo un momento di depressione, come rivela anche la mamma di Fabrizio Corona, l'ex re dei paparazzi si rimbocca le maniche e si racconta dal principio, dalla sua ascena (e poi discesa) a fianco dell'ex moglie Nina Moric fino all'amore travolgente per Belen Rodriguez, a cui dedica un intero capitolo. Come rivela in anteprima il settimanale "Chi", Fabrizio Corona confessa infatti a Belen: "Se ti avessi incontrato prima, forse oggi non sarei qui dentro - e ancora - Molto spesso è più facile rincorrere qualcosa che ammettere a se stessi che non è finita. Ma i ricordi non si possono mai cancellare. E, come vedi, io non li cancello". Anzi, li mette nero su bianco.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: