le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabrizio Corona: chi mi detesta è intelligente. Da ora "crocerossino"

Fabrizio Corona dà un taglio al passato e afferma, nel corso di "Domenica Cinque", che le persone che lo "detestano" sono "persone intelligenti", annunciando di aver chiesto l'affidamento alla Croce Rossa: "Voglio fare volontariato in ambulanza".

Il Tribunale di sorveglianza dovrà a breve decidere se accettare o meno la richiesta di affidamento ai servizi sociali di Fabrizio Corona, condannato per due procedimenti a meno di 3 anni (leggi http://is.gd/BWTwWK). A "Domenica Cinque" Corona quindi si confessa affermando di aver chiuso definitivamente con il suo passato "burrascoso", sottolineando ancora una volta che la decisione di voltare pagina è arrivata soprattutto grazie all'amore per Belen Rodriguez. "E' tutto quello che ho ed è il punto di salvezza" spiega Fabrizio Corona, promettendo che d'ora in poi vorrebbe che si parlasse di lui solo in maniera seria. Spiega di aver incontrato, nel suo passato, "persone sbagliate", "rovinando" di fatto la sua vita nell'arco di "un anno e mezzo", annunciando quindi di aver chiesto "l'affidamento" ai servizi sociali presso "la Croce Rossa italiana". "Mi piacerebbe fare volontariato all'interno di un'ambulanza" rivela quindi Fabrizio Corona, che spiega: "Vorrei lavorare in un'ambulanza e andare a soccorrere le persone che hanno bisogno" perché "oggi in Italia non funziona quasi niente e c'è crisi, in tv si parla di politica e spettacolo, ma c'è bisogno di far parlare la gente; e le uniche persone che fanno qualcosa, sono le persone 'invisibili' che fanno volontariato". Corona, precisando di aver anche pensato ad Emergency ma di non averlo messa infine tra le sue opzioni per l'affidamento perché "troppo politicamente coinvolto", conclude con un "mea culpa" in grande stile e, non rinunciando comunque a pubblicizzare la sua nuova rivista, ammette: "Penso che le persone che mi detestano, siano persone intelligenti, civili, con la testa sulle spalle, sanno che in qualche anno ho fatto tanti errori diventando un modello negativo per i giovani. Hanno perfettamente ragione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: