le notizie che fanno testo, dal 2010

Corona a Striscia: nella vita non bisogna vendersi

Fabrizio Corona questa volta non accetta l'ennesimo Tapiro d'oro di Striscia la notizia, dicendo a Valerio Staffelli che intervistare gente non coinvolta nella vicenda sulla presunta relazione tra lui e Lele Mora come Rocco Casalino e Costantino Vitagliano li fa passare "dalla parte del torto".

Questa volta Fabrizio Corona si è davvero risentito, anche perché stare dalla parte del paparazzato e non del paparazzo non deve essere piacevole, soprattutto quando si permette "ad uno sconosciuto che non ha la verità in mano di dire delle cose che non sono vere". E soprattutto per questo che Fabrizio Corona, sempre sportivo in tutte le occasioni in cui è stato fermato da Striscia la notizia, questa volta non accetta di ricevere dalle mani di Valerio Staffelli l'ennesimo Tapiro d'oro, visto che il Tg satirico ha dato "la possibilità ad uno di parlare che non sa le cose".
O meglio a due, visto che Fabrizio Corona si riferisce alle dichiarazioni dei giorni scorsi rilasciate sempre a Staffelli da Costantino Vitagliano e Rocco Casalino (ex gieffino). Soprattutto le parole dell'ex concorrente del Grande Fratello, su cui Corona fa anche un inciso domandando in giro (era appena uscito dagli studi di Matrix a Roma) chi c... è Rocco Casalino, non sono andate giù al re dei paparazzi.
"Corona è l'amico speciale, fidanzato, compagno di Lele Mora, era una cosa che in effetti tutti sapevano" ha dichiarato Casalino al microfono di Staffelli, che continua: "Nell'ambiente tutti tutti lo dicevano tranquillamente, tant'è che io da lì in poi l'ho dato un po' anche per scontato. Li vedevo che avevano comunque un rapporto molto speciale ed era molto chiaro e palese che Lele era perdutamente innamorato di Fabrizio. Effettivamente tutti sospettavamo che era Lele a mantenere Fabrizio Corona".
Quello che recrimina Fabrizio Corona è nel fatto che "Rocco Casalino sarà venuto una volta in ufficio", e che di certo non poteva essere informato sui fatti. Fabrizio Corona infatti ammette che "l'informazione va su una notizia" che in questo caso riguarda lui, Lele Mora e Nina Moric e spiega che lo stesso Staffelli li ha intervistati "perché nei giornali erano persone coinvolte che potevano sapere la verità".
Non lo erano invece né Costantino né Rocco Casalino che in effetti, come sottolinea Corona, non hanno confermato niente sulla presunta relazione tra lui e Lele Mora tranne che riportare delle cosiddette voci di corridoio. In effetti lo stesso Rocco Casalino alla fine dell'intervista ammette: "Non so se abbiano consumato anche perché Lele fa l'uomo, tu ce lo vedi Fabrizio a fare la donna?".
Insomma, per Fabrizio Corona stavolta Striscia la notizia ha davvero sbagliato perché manda "in onda della gente che non sapeva niente" per "andare avanti venti giorni a buttare fango", ipotizza.
Per questo Corona dice a Staffelli che stavolta il Tapiro se lo merita lui perché in tal modo è passato "dalla parte del torto".
Valerio Staffelli pare alla fine anche un po' risentito del fatto che Fabrizio Corona abbia addirittura regalato il Tapiro d'oro ad un passante, tanto da chiedergli: "Perché dice che noi (Striscia la notizia, ndr) buttiamo fango? Non abbiamo mica detto che lei rubava, o che spacciava, o che dava i soldi falsi. Abbiamo detto che aveva la pistola? Abbiamo mica detto tutte le cose che riguardano la sua carriera...", lasciando la frase in sospeso.
Ma Fabrizio Corona ne sembra convinto: "Nella vita non bisogna vendersi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: