le notizie che fanno testo, dal 2010

Barca per far affondare Renzi? Ecco il suo manifesto per un nuovo PD

Fabrizio Barca da ministro tecnico si riscopre improvvisamente politico e lancia il suo manifesto per "Un partito nuovo per un buon governo". Barca entra infatti nel porto del PD, forse con l'intento di affondare Matteo Renzi.

Fabrizio Barca, dal novembre 2011 è stato il ministro "tecnico" per la Coesione Territoriale del governo Monti. Durante questi mesi, si è poco sentito parlare di Fabrizio Barca, mentre in questi ultimi giorni è salito improvvisamente alla ribalta. L'11 aprile, infatti, Barca annuncia di essere entrato nel porto del PD, ma non per diventare il nuovo leader come tutti ormai ipotizzano ma solo, spiega modestamente, per far parte del suo gruppo dirigente. Con l'arrivo di Barca, però, l'ascesa di Matteo Renzi nel PD sembra ripiombare in alto mare, tanto che c'è chi ipotizza che l'approdo dell'ex ministro tecnocrate farà affondare definitivamente le aspirazioni renziane sorte nel partito, che rischia a questo punto sempre di più una scissione. Fabrizio Barca, infatti, lancia pomposamente il suo manifesto, un documento di 55 pagine dal titolo "Un partito nuovo per un buon governo". Fabrizio Barca spiega di aver scelto lo statunitense Scribd.com per diffondere il suo manifesto politico, inviato ai segretari del Partito Democratico e di Sinistra, Ecologia e Libertà, Pier Luigi Bersani e Nichi Vendola, perché non voleva creare una "casa" da tornare a visitare, spiegando di aver scelto già come domus il PD. Per comunicare con la Rete, invece, Fabrizio Barca aderisce a Twitter aprendo l'account @fabriziobarca.

Al centro del manifesto di Fabrizio Barca il fatto che "senza una 'nuova forma partito' non si governa l'Italia". Ed infatti, potrebbe sottolineare un po' maliziosamente qualcuno, oggi il PD non riesce proprio a governare il Paese, anche se c'è già chi fa notare che oltre alla "nuova forma" serve anche "nuova sostanza" nel partito. "Ovunque si pone il problema di una nuova forma partito. In Italia questo obiettivo ha rilievo e urgenza straordinari di fronte alla sfiducia radicale e al risentimento che circonda i partiti, alla persistente incapacità di buon governo, alla crisi culturale, prima ancora che economica e sociale, che il paese attraversa" scrive nell'incipit del suo manifesto Fabrizio Barca - Queste pagine sono dedicate a sostenere questa conclusione e a suggerire la funzione e i tratti di una nuova forma partito che permetta il buon governo. Non mi riferirò a un partito in genere - per il quale, pure, larga parte delle considerazioni che svolgo paiono adatte - ma a un partito di sinistra, essendo questo ciò che mi preme". Di nuovo, è che Fabrizio Barca torna a parlare di sinistra senza centro. E quindi, presumibilmente, senza Matteo Renzi.

Ecco il documento integrale "Un partito nuovo per un buon governo" di Fabrizio Barca, pubblicato su Scribd.com (che si può scaricare solo se registrati al sito o a Facebook, che è una cosa davvero molto di sinistra).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: