le notizie che fanno testo, dal 2010

Terzo Settore: Vincenzo Manes a "Italia Sociale"? No renzizzazione fondazione, dice Rampelli (FdI)

"Antonio Campo Dall'Orto è stato un finanziatore della Leopolda tramite elargizioni a Open. E ora si trova al dirigere la Rai. Anche Vincenzo Manes è stato un finanziatore dell'assise fiorentina sempre tramite bonifici fatti alla fondazione renziana. Nell'Italia renziana sembra che l'unico modo per scalare il potere sia quello di farsi dare l'iban di Open", commenta in una nota Fabio Rampelli di FdI-An.

"Antonio Campo Dall'Orto è stato un finanziatore della Leopolda tramite elargizioni a Open. E ora si trova al dirigere la Rai. Anche Vincenzo Manes è stato un finanziatore dell'assise fiorentina sempre tramite bonifici (62mila euro) fatti alla fondazione renziana. E guarda caso sembra proprio lui - riflette in un comunicato Fabio Rampelli, esponente di Fratelli d'Italia -, praticamente l'estensore effettivo del ddl, il predestinato a dirigere la costituenda fondazione, di natura privata, 'Italia Sociale', che riceverà fondi pubblici e gestirà tutti i finanziamento legati al Terzo Settore: un bilancio di oltre 60 miliardi euro all'anno, quasi 6 milioni di persone coinvolte, 300mila organizzazioni no profit attive. Nessuna trasparenza circa lo Statuto, né sulle modalità di finanziamento dei progetti. Un incarico ritagliato a misura del renziano di turno, e per la cui copertura sarebbe più indicato un bando pubblico per selezionare il merito. Nell'Italia renziana sembra che l'unico modo per scalare il potere sia quello di farsi dare l'iban di Open."

© riproduzione riservata | online: | update: 04/04/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Terzo Settore: Vincenzo Manes a "Italia Sociale"? No renzizzazione fondazione, dice Rampelli (FdI)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI