le notizie che fanno testo, dal 2010

Tempa Rossa: nel PD tutti a grulofare nel greggio, afferma Rampelli (FdI)

"Ogni giorno escono fuori particolari scabrosi dello scandalo petrolio che ha visto il coinvolgimento dell'ex ministro Federica Guidi ma che in realtà prescinde dalla stessa e travolge il PD. Da quello che emerge si tratta di una ributtante storia che apre al malaffare sistematico e solidificato", rivela in una nota Fabio Rampelli, politico di Fratelli d'Italia.

"Ogni giorno escono fuori particolari scabrosi dello scandalo petrolio che ha visto il coinvolgimento dell'ex ministro Federica Guidi ma che in realtà prescinde dalla stessa e travolge il PD. Da quello che emerge si tratta di una ributtante storia che apre al malaffare sistematico e solidificato. Capofila, l'allora viceministro De Vincenti, della corrente d'alemiana, ora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con Paolo Quinto il capo segreteria del capogruppo del PD al Senato Anna Finocchiaro, nonché anima della fondazione 'Italiani Europei', che sappiamo di chi sia" spiega in un comunicato Fabio Rampelli, esponente di Fratelli d'Italia.
Il parlamentare di FdI sottolinea quindi che "la nuova guardia del PD e la vecchia guardia di Botteghe Oscure" sono "tutte insieme a grulofare appassionatamente nel greggio, senza che la Basilicata sia stata modernizzata dalle royalties e i giovani abbiano trovato lavoro e prospettive. Rottomatori e ancien régime tutti insieme appassionatamente a fare mero clientelismo e a saccheggiare l'Italia."
"Almeno Federica Guidi ha avuto il buon gusto di dimettersi. - osserva infine - Gli altri, tacciono e non smentiscono. Più che le dimissioni, per loro ci vorrebbe un craxiano esilio". In realtà Anna Finocchiaro in una nota ha precisato invece di non aver "mai avuto rapporti con Gianluca Gemelli" e di non aver "nulla a che vedere con Tempa Rossa".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: